13 giugno 2010

croce


un anno dopo aver incominciato con mille difficolta e peripezie finalmente la tanto attesa scalata alla croce arcana, vi confesso che sono impaziente di vedere e rifare il percorso di un anno fa ed eventuali miglioramenti............

8 commenti:

  1. Quando ho visto la foto sapevo già chi aveva creato il nuovo post. Anch'io scalpito ma devo mettere in conto e sperare che Taddeo faccia il suo dovere. Questo giro con la bici in prestito non mi sento di farlo

    RispondiElimina
  2. <>
    E’ una serata qualunque in un posto qualunque. Ti avvicini a quel posto buio,freddino,umido non proprio salubre dove di solito si tiene la mtb,il tuo Garage.
    Entri per un motivo qualunque oppure senza un motivo preciso. Una specie di richiamo meccanico-emotivo. Apri la porta ,la stessa porta che è il preludio di gioie fantastiche in sella, accendi la luce e quel gioiello maestoso è sempre li. Una perla (anche se un po’ sporca..) in mezzo ad oggetti utili, poco utili, inutili, vecchi o di dubbio valore.
    Lei,la “belva” delle estati roventi e delle pozzanghere prese “a fooo” sta immobile creando un forte contrasto con tutto quello che le stà intorno. Basta guardarla per capirlo. E bastano pochi sguardi per imbambolarsi e guardarla come in una ipnosi mistica. Guardi tutti i componenti e i dettagli del telaio. Non importa se la tua Mtb costa 1000 o 8000 euro,conta l’emozione che ti da stando fermo a guardarla. I freni. I dischi con i segni delle discese più ripide. La forcella con il segno di olio e polvere sugli steli che ti dicono quanto sei andato forte in discesa. Oppure quanto te la sei vista brutta….La sella con piccoli tagli fatti chissà come,chissà dove. Le manopole con la gomma usurata proprio dove la mano fa più forza.
    Ad un certo punto ti accorgi che sono passati anche dieci minuti. Ti guardi attorno. Bene, nessuno ancora ti ha chiamato e ti sforzi di ricordare il motivo dell’entrata in quel posto.
    << Ah dovevo prendere le patate….>> Poi ti giri verso di lei e l’incanto continua.
    E ti accorgi di quanto sia sporca la sella, per non parlare dell’archetto della forca con un miscuglio di terra e detriti di varia provenienza.<>
    A pensarci bene si beccano tutta la sporcizia delle scarpe e delle ruote, brutti colpi con le rocce e sassi e soprattutto una manutenzione inesistente <>
    Mosso da un forte rimorso incominci a farli girare ed è a questo punto, beh, che prendi la decisione……..<>

    ECCO!!!QUESTO LO DEDICO A IL MIO COGNATO E AMICO FLY E A VOI TUTTI CHE LEGGENDO QUESTE POCHE RIGHE VI SIETE SENTITI PER UN ATTIMO PARTE DEL RACCONTO.
    p.s.scusatemi per l'ortografia che zoppica ma io dò la colpa alle poche ore di sonno

    RispondiElimina
  3. x( x( non sono apparzi Titolo e Finale

    BASTA DOMANI ESCO

    RispondiElimina
  4. Sto male per te...

    Bella la descrizione, è capitato anche a me di guardare la bici con malinconia e non poterla usare (vedi periodo Novembre-Gennaio....)

    Per Barcollo: giusto ieri parlavo con Roster: "Ma chi era quell'eroe che venne l'anno scorso con il Giovo insieme a voi e che patì come un cane tutto il giorno perchè eraq tipo la seconda volta che veniva in Bici???" :D



    P.S.Ho fato i video di Sabato e Domenica, Ho messo il link al post precedente.

    RispondiElimina
  5. Flash, per un attimo mi hai fatto stare male, ho provato una certa empatia per la tua situazione, spero vivamente di averti tra noi sabato. Un sabato che a quanto pare è parecchio rievocativo per gli HBB, ovvero la prima trasferta del loro gruppo e l'anniversario di una sfaticata disumana per Barcollo, la prima vera discesaccia, le piste DH di Cutigliano. Se non ho scritto cavolate allora per voi sarà un sabato speciale. Io mi accontenterò di fare un bel giro, di godere dei panorami dei monti, del lago Scaffaiolo e del fresco delle alte quote, ma soprattutto dell'adrenalina delle discese, di una compagnia affiatata e di un pranzo luculliano.

    RispondiElimina
  6. Per Sabat speriamo nel BEL TEMPO! altrimenti sarà una grande delusione =((

    RispondiElimina
  7. Purtroppo io e Rosa saremo assenti. Venerdi abbiamo una cena-serata alle Panteraie e faremo troppo tardi per poter venire il giorno dopo. Solamente Ste', anche lui con noi venerdi, sarà in grado di affrontare l'impegnativo percorso della Croce arcana con poche ore di sonno e con forma poco smagliante. Ma verrà anche per noi. Non vi dico neanche di rimandare perchè sento che siete davvero ansiosi. Perciò buona escursione e sentite pure la nostra mancanza!

    RispondiElimina
  8. Grazie Flash, ho gradito molto. Questa è poesia gente!!!! Mi sono commosso! Senza cuore saremo solo macchine e le nostre bimbe sono fatte della stessa materia di cui sono fatti i sogni.

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.