2 marzo 2011

La Tecnica secondo Stembi: il freno che rumoreggia.

Rubrica settimanale di informazione tecnica e meccanica per la MTB.

I biker più scafati, quelli a cui gli trema le mani dall'emozione solo al pensiero di montare in bici danno per scontata una verità assoluta: i freni servono a poco, quasi a niente. Ci sarà sicuramente chi infamerà questa mia affermazione, ma solo perché ha speso 200 euro a freno, e qualsiasi cosa possa dire per contrastare questa affermazione io lo confuto con un banale sillogismo. In salita i freni non servono, già è dura di suo la salita figuriamoci se ci si frena.
In discesa? Se freni perdi tutto il divertimento e non ha avuto senso faticare in salita per frenare in discesa.
All'incrocio se un camion non ti da la precedenza più che i freni serve una bella dose di culo per portare la pelle a casa.
Premesso ciò, capita che a qualcuno i freni possano servire e comunque si trovano di serie sulle bici tanto vale che ci stiano.
Entrerò in futuro nel merito dei vari modelli di freni anche se comprendo la vostra apprensione, vorrete sapere se quegli aggeggi che avete sono buoni o da rottamare, ma torniamo all'argomento del post, che ormai vi ha preso e ne volete sapere di più, i freni che fanno rumore.

Siete su una vetta dolomitica trin trin, l'aria rarefatta vi fa pizzicare i polmoni trin trin, il panorama vi affascina trin trin, con i vostri amici commentate il giro strepitoso che state facendo trin trin. Oppure siete a pedalare sul Monte Serra trin trin e l'argomento trin trin di discussione trin trin è se il ristorante trin trin sarà aperto trin trin oppure no trin trin, quando un vostro compagno trin trin di pedalate trin trin sbotta: “Li sistemi codesti freni che hanno rotto le palle!!!” TRIN TRIN TRIN

Adesso capite che quel trin trin del vostro freno a disco ha portato alla sfinimento i vostri amici, voi ci avete fatto l'orecchio e vi siete messi l'anima in pace poco dopo due mesi di rumore, però se in futuro non volete andare in giro soli è bene fargli una bella regolazione.
Regolarlo è facile, sanno tutti come si fa, sviti le brugole, tiri la leva, magicamente si stringono i pistoncini e le pasticche si piazzano al posto giusto centrandosi sul disco, stringi le brugole e il freno è regolato. Invece no. Non succede quasi mai che il freno smetta di fare rumore, allora che fare? Inizia una specie di viaggio interminabile, un calvario, prima provate a regolare con le stesso metodo il freno per decine di volte, ma niente da fare. Poi il biciclettaio vi suggerisce di cambiare le pasticche ormai finite o mal consumate, ma niente da fare. Smontate le pasticche e lubrificate i pistoncini, ma niente da fare. Allora smontate di nuovo le pasticche e le limate sui bordi per addolcire lo sfregamento col disco, ma niente da fare. Vi convincete che il disco è storto e lo cambiate sperando che questa lunga storia sia finita, ma niente da fare. Presi dall'isteria cambiate tutti i freni, ma niente da fare. Ormai stremati e pronti a tutto raddrizzate la ruota e cambiate i cuscinetti...ma niente da fare.
Avete seguito tutti questi processi e il freno fa ancora trin trin? Rimangono tre soluzioni: cambiare la MTB, sperare che anche i vostri amici ci facciano l'orecchio come voi e si abituino al fastidioso rumore oppure durante tutto il giro in bici sparate cazzate a raffica per coprire il rumore del freno. Se avete un amico disponibile affidate a lui la vostra mountainbike nella speranza che la sua megalomania per la tecnica e la componentistica vi risolvano il problema e magari con un piccolissimo esborso economico, se il freno ancora rumoreggia adesso la colpa è paassta a lui che non ha saputo aggiustarlo.

14 commenti:

  1. Per chi fosse interessato a vedersi la traccia e l'altimetria del giro di sabato vada alla pagina "tracce gps", il nome della traccia è "Camaiore New 05 marzo 2011"

    RispondiElimina
  2. Descrizione del Giro di Sabato 05 marzo 2011.

    La partenza è dal piazzale di un campo sportivo tra Pieve e Camaiore, il percorso parte subito con una salita di 2 km al 9% fino a Località il Colle. Poi c'è uun saliscendi di 7 km con pendenze medie del 6% e massime del 15% fino a Capanne di Licetro, questo è un tratto molto panoramico del giro, infatti col bel tempo si possono ammirare sia la Gorgona che la Corsica. Da Capanne di Licetro, quota 314m si scente fino a 79m per una distanza in discesa di 2.6km fino a Località il Vallone. Da qui inizia l'ultimo vero tratto in salita che comprende anche piccoli pezzi in saliscendi, 6.4 km e pendenze medie del 7,4% fino ad arrivare alla quota più alta di 385m zona Torcigliano, dove ci fermeremo a pranzare. Da qui una parte in saliscendi percorrendo 4.5 km del sentiero delle Frazioni. Infine la sospirata ultima discesa di 4 km e poi un km scarso per tornare alla partenza.

    A 16.8 km dalla partenza in via Torcigliano, Camaiore, si trova ìl

    Ristorante Tortelleria Il Mattarello
    tel.0584 951147

    Un paio di recensioni sul web recitano così:

    "Sperduto tra le colline di Camaiore, un ristorante di paese dove con una spesa modesta puoi saziarti con piatti della tradizione. La fanno da padrone la pasta di pane fritta , i tordelli al ragu, tagliatelle al cinghiale e lo stesso in umido. Pollo fritto con verdure o bistecchina di cinta grigliata. Portate abbondanti, gestione familiare.
    Con 15-16 euro a capoccia vi alzate dal tavolo....."

    "...il locale è veramente "alla buona"...ma va bene così!...abbiamo mangiato: antipasti misti, tordelli fatti in casa MERAVIGLIOSI, tagliata di carne squisita, bistecca di cinta senese, contorni misti verdure e patate fritte, vino, limoncello, grappa: 16 euro a testa. un posto perfetto per cene goliardiche con amici..."

    RispondiElimina
  3. io trin trin forse sabato trin trin non ci sono, ma trin trin l'idea di saltare il lauto trin trin pasto mi intristisce trin trin... :-L questi freni li devo far rivedere ma da uno bravo %-(
    Questa rubrica mi ha già preso!

    RispondiElimina
  4. Cavolo! sti trin trin mi stanno dando ai nervi!! @-)

    RispondiElimina
  5. cari compagni purtoppo sto fine settimana ho da da i vaporetto in tutta la casa ho da spazza e sporverare tutti i mobili... la mi moglie ma detto che se midò da fà forse per la prossima uscita posso veni con voi in bici...p.s cambio nome da iltromba.....al trombato.....

    RispondiElimina
  6. Buongiorno a tutti! Dopo un meteo che per un paio di giorni mi aveva fatto imprecare sembra proprio che tutto sia tornato alla normalità e per domani su Camaiore da un bel sole! Tutto confermato quindi: alle 8.00 puntuali all'Orologio..

    RispondiElimina
  7. ...e speriamo che la Tortelleria meriti il viaggio :)

    RispondiElimina
  8. o giovinotti , ma chi è che , si firma con il mio nome ?
    o cristian o fai la finita , comunque il vaporetto lo già dato , la cucina lo pulita =)) , e solo mi sa che devo lavorare x) , ancora non lo so .
    se domani mattina non ci sono BUON DIVERTIMENTO A TUTTI .
    comunque domenica mattina ce sole tutto il giorno , sabato e parecchio nuvoloso @-)

    RispondiElimina
  9. Piccolo cambiamento: Per far si che Rosa possa venire dobbiamo posticipare un pochino la partenza, ritrovo ore 8,45, carichiamo così appena arriva Rosa (alle 9,00 in punto) partiamo a Razzo!
    Il Giro tanto non è lungo, la pausa pranzo a metà giro e arrivare a Camaiore è abbastanza veloce.

    RispondiElimina
  10. stamani mattina io, il tromba, barcollo e Caloggero abbiamo effettuato un giro sul Montalbano.......che dico un giro, IL GIRO!!!!
    Ebbene si anche con il navigatore gentilmente prestatoci dal Taz e la "super visione" di Barcollo siamo riusciti a pedalare in salita per circa il 70% del tracciato.
    (nemmeno se mettevo la scala su 2,5km il gps mi faceva vedere un'accenno di traccia)
    TUTTO SOMMATO E STATO UN BEL GIRO FATICOSO MA RIPAGATO DA UNA BELLA GIORNATA DI SOLE.
    p.s. sconsiglio a tutti di fare lunghe salite con un compagno di pedalata che possiede una bici da 9 kg e sconsiglio a chi possiede una bici da 9kg di cercar di starci dietro in discesa......che poi si casca!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. vorrei fare i miei migliori auguri al nuovo arrivato lorenzo mio nipote nato oggi pomeriggio.....auguri anche a babbo rota:-* :-*

    RispondiElimina
  12. TANTI AUGURI A BABBO ROTA E BENVENUTO AL PICCOLO LORENZO!!!!!

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.