9 aprile 2011

Monte Morello

Monte Morello: un giro bello. Rima a parte il giro è carino, una piccola aggiustatina alla salita e direi che è perfetto, ha pure una discesa spassosa in single track guidato. Soprattutto quello che mi ha veramente stupito è la quantità impressionante di sentieri che si sono incrociati. Una zona che abbiamo trascurato e che invece merita di essere esplorata a fondo anche perché ci sono diversi ristoranti nei paraggi. Una raccomandazione attenzione alle cadute e a chi tenta di aprirvi l'auto!



MTB_11.04.09_montemorello

4 commenti:

  1. il giro bello morello devo dire che mi è piaciuto, è stato un giro per pochi intimi, qualcuno alla fine si voleva intrufolare in macchina per farci compagnia ma non lo abbiamo voluto, siamo partiti in tre e si torna in tre (opperdio!). E' un giro composito, parte dalla Pam di San Miniato passa per il parcheggio di un ristorante, continua sui pendii del montemorello (pieno di sentieri e ristoranti), scende per una discesa che un terzo del gruppo ha trovato mediamente impegnativa sia a piedi che in bici, ripassa dal ristorante dove questa volta si mangia, fa tappa al Decathlon e riarriva alla Pam di San Miniato. Si fa in sette ore le quattro ore centrali sono faticosette, il resto si sta comodamente seduti o in macchina o con le gambe sotto al tavolo a farsi portare da mangiare. Niente da male, da rifare!

    RispondiElimina
  2. ... adesso godiamoci il video! Si vedrà la caduta di Taz? Guardiamo...

    RispondiElimina
  3. Boia deh che video. Al minuto 3.07 si vede bene la tecnica di come si deve curvare in MTB, al 3.50 si capisce perché il liquore al cacao è meglio degli integratori, è energizante il cacao e scapicollante l'alcol. Il finale è felice e triste allo stesso tempo, il meritato pranzo e il cordoglio per il tendicatena artigianale di Rosario, un arrangiamento che se anche sdegnato dal Daccordi ha resistito per anni ad ogni genere di intemperie e incurie. Ad oggi rimane il miglior tendicatena esistente per le sua qualità indiscutibili: leggerezza, resistenza, praticità ed economicità.

    RispondiElimina
  4. Come già detto da tutti proprio un bel giretto, da considerare in futuro come giro in zona al pari del Serra!

    Adesso però concentriamoci sull'evento di Sabato: L'Indiano.

    Direi che senza ulteriori deroghe è proprio arrivato il suo momento!

    Adesso faccio un bel post così iniziate a prepararvi psicologicamente...

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.