14 giugno 2011

La dieta in Montainbike.

Il sabato mattina c'è una bella escursione: venerdì sera cosa si fa?
Una bella cena della vigilia!
E' uno dei riti più belli da consacrare con gli amici.
Certo la scelta del menù non può essere casuale.
Non puoi prendere la prima cosa che ti viene in mente e cuocerlo nell'unico modo che conosci.
Ogni alimento ha lei sue proprietà organolettiche e questo lo sa bene ogni appassionato di mtb.
In realtà il menù andrebbe scelto anche in base al proprio carattere.
Se sei un biker ansioso e trovi difficoltà a riposare e a rimanere a letto allora ci vorrà una cena che concili il sonno e che ti faccia sprofondare in un sonno profondo impedendoti di vagare inutilmente di notte per casa.
A tutti coloro che si rispecchiano nel biker appena menzionato consiglio sicuramente il cinghiale setoloso in umido con patate.
Con il cinghiale setoloso sullo stomaco sarete ben zavorrati e sarete disincentivati a scendere dal letto e ad andare dove di notte è bene non andare: in officina!


Il biker dormiglione avrà invece bisogno di qualcosa che lo faccia svegliare scattante così da arrivare puntuale all'appuntamento ed evitare di far aspettare i biker ansiosi.
Ideale per tale scopo sono le rane fritte!


Nell'ultimo macro gruppo troviamo infine il biker con babyprole che magari riuscirebbe anche a dormire e magari la mattina si sveglierebbe anche al primo squillo di sveglia ma che ha l'incognita di quanto piangerà lui o lei quella notte.
Il biker con babyprole ha una sola scelta: fagioli rifatti con salsiccia!
Solo anestetizzanti flatulenze notturne riusciranno a garantirgli un riposante ristoro.

Drinnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn

Ci siamo, si parte!
Ma prima una bella colazione ricca di energia per pedalare o per fare freeride.
Perchè si può saltare tutto: drop, doppi, panettoni e dossi ma non si può certo saltare la colazione! Ma neppure il pranzo e la cena!

E allora cosa preferite?
Latte, uova, frittata, pancetta, marmellata, burro, salame, yogurt, succhi di frutta, wurstel o mortadella?
Mangiate a volontà ciò che preferite che a colazione tutto è concesso.
Unica accortezza lasciatevi un po' di tempo per digerire perchè digestione e mtb non vanno tanto d'accordo!

12 commenti:

  1. Ma voi dite che se la sera precedente allo scapicollo durante la cena uno beve un pò di vino poi prende il caffè corretto e prima di andare a letto chiude in bellezza la giornata con un pò di CIOCCO....o per chi preferisce la grappa, gli effetti etilici(non sò se si dice cosi) si presentano anche il giorno dopo mentre a c.... duro fà freeride???????

    RispondiElimina
  2. Premesso che fare freeride non credo richieda persone coscienziose, pacate e sagge, ritengo che una briazza, seppur non molesta, possa aiutare nella pratica della MTB da discesa.
    Risaputo ed ampiamente dimostrato che nei soggetti più timorosi l'alcol ravviva lo spirito di iniziativa, inibisce i timori, aiuta l'equilibrio e spappola il fegato.

    Gli stravizzi la sera prima non si sposano bene al giro pedalato.

    Lo stravizio in genere è invece consigliato a fine pratica sportiva.

    RispondiElimina
  3. secondo me il cinghiale in umido, con effetto zavorra, ti aiuta a tenere il baricentro basso nei wallride e nei drop, ma ti limita nei salti sui panettoni... non so se sono stato troppo tecnico! altra cosa sicura è che il ciocco aiuta in discesa ma litiga parecchio con la salita.. difficile trovare una dieta perfetta..

    RispondiElimina
  4. diffondi www.iosonofreeride.it

    RispondiElimina
  5. fantastico il macro-gruppo dei "biker con babyprole"...

    RispondiElimina
  6. Ormai gli aggettivi per complimentarsi sul livello di ilarità dei post o la bellezza dei nuovi filmati li abbiamo usati tutti, quindi che dire di più? Grandi!
    La comunione (del mio plolo) se nè andata e posso tornare a concentrarmi sul freeride. Penso se ne sia andata anche la splendida forma dell'uscita Doganaccia...ma vediamo, tanto Sabato le salite dovrebbero essere piacevoli.
    Le maglie nuove dovrebbero essere pronte la prossima settimana. Sarebbero utili per l'uscita del Falterona. Ma la organizzano?
    Ho provato ad aggiustare l'account x vedere se mi fa commentare....ora provo:

    RispondiElimina
  7. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii funzionaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  8. L'account funziona, invece per quanto riguarda il Falterona, sapremo sabato mattina da Jacopo stesso se questo giro si farà, speriamo, oppure no.

    RispondiElimina
  9. O se salta il falterona si va subito a Sestola?

    RispondiElimina
  10. ma un pò di ciocco sabato a firenze ci starebbe male???????????????????
    Con il caldo che farà e l'arsura che ci verrà è la bevanda ideale?????Per i benefici sicuramente siiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. il ciocco da ora in poi si metterà sul gelato, ma per sabato si potrebbe fare un'eccezione!

    RispondiElimina
  12. Bravo Rosario, il ciocco d'estate va alla grande sul gelato e sulle macedonie di frutta. Bevuto da solo l'idelae è dal frigo.

    Di recente ho fatto un esperimento e per chi di voi ha la papilla gustativa impazzita e il senso del gusto ardito e curioso ecco su cosa si può sperimentare il ciocco:
    Formaggi erborinati, come gorgonzola, rochefort, catelmagno e blu del Monviso, oppure molto stagionati. In pratica sul formaggio si mette al posto di miele, marmellate agrodolci e mostarde. io l'ho provato...è strano e buono allo stesso tempo.

    Allora sabato vedrò di portarlo.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.