7 settembre 2011

La diacchite II: diario di un'epidemia...









Il fatto: quella nella foto è una Kona da DH a casa di Stallo, quella sotto invece è un'altra Kona a casa di Taz.

La premessa: non ha cambiato una kona da Dh per l'enduro, ha semplicemente 2 mtb.

La diacchite è una patologia piuttosto seria che può svilupparsi in modalità diverse e con diversi stadi evolutivi. Scoperta non si sa quando dal professor Fedora, emerito esperto di questo disagio mentale, la diacchite colpisce principalmente enduristi e praticanti del freeride, infatti xc e bitumari ne sono immuni.
La diacchite è una malattia subdola, vigliacca, ignobile. Una volta contratta, si insinua dentro di te, in quiescenza, e cova i suoi effetti deleteri. La patologia si scatena di volta in volta che si fanno discese sempre più veloci e spericolate. I danni maggiori si riscontrano nel sistema nervoso centrale e quello endocrino con manifestazioni megalomani di foga discesistica e sprechi di adrenalina e testosterone. I livelli di testosterone si possono misurare in base al livello di trombabilità che si aggiudica alle femmine dopo una sessione al bikepark.
I sintomi non sono sempre chiari poiché si manifestano gradualmente, tuttavia possiamo identificare i soggetti affetti da Diacchite allorché ad ogni discesa si scapicollano sempre di più terminando il trail esaltati e con sorriso ebete. La seconda sintomatologia è di tipo sessuale, il soggetto affetto da diacchite tromberebbe qualsiasi cosa a causa dei livelli alti di testosterone a seguito delle discese.

Stallo è il primo del gruppo affetto da diacchite, nel suo caso dalla diagnosi allo sviluppo fulminante della malattia è passato solo un giorno.

Dalla diacchite non si guarisce. La malattia si manifesta con impeto da discesa adrenalitico-scapicollante a volte con rush di foga compulsiva.

L'acquisto della bici da DH è il punto di non ritorno, la tua sentenza e la tua condanna.



Aggiornamento del 6-9-11:

Oioi che male!
Maledetta malattia... Quando ingenuamente pensavo di averla scampata almeno per una volta ecco che la malattia, fulminante, si manifesta proprio su di me, uno dei + deboli, come se sapesse di andare a colpo sicuro!
Evidentemente l'avevo già in incubazione ed é bastata una scintilla per farne uscire i sintomi.
Immaginate un virus come la diacchite su un soggetto estremamente sensibile come TAZ, é stato come essere colpiti da un fulmine e inesorabilmente ha già portato conseguenze disastrose (specialmente per il portafogli.)
E io che ero sempre stato sostenitore della bici polivalente come mezzo perfetto, io che negli ultimi tempi stavo attraversando una fase regressiva riscoprendo il piacere della pedalata e non solo della discesa ci sono cascato in pieno!

21 commenti:

  1. Io lo sapevo! Povero Taz, sei sempre stato cagionevole.
    Eppure ricordo che tanto tempo fa, epoche ancestrali, 2 giorni credo, stavi bene e invece...malato.
    Sarà bene che i restanti membri del gruppo adottino ogni forma di precauzione onde evitare delle vere proprie pandemie. :-SS

    RispondiElimina
  2. boooo che mezzi! io vi starò un po' lontano per precauzione ma credo in questo periodo di essere abbastanza immune alla discesa troppo spericolata, ma soprattutto alle spese improvvise! cmq ve le invidio di brutto... per ora ho visto solo quella di stallo e sembra di pedalare un carroarmato! chi ti può fermare? ti dà un senso di potenza.... via non mi ci fate pensare se no va a finire che mi ammalo pure io! via ci si vede sul gabbiano!

    RispondiElimina
  3. E proprio vero la malattia sta dilagando e non ce al momento nessun antivirus in circolazione per combatterla si sta piano piano dilagando.comunque gran bei mezzi complimenti davvero,spero proprio che trovino una cura prima che prenda anch'io la Diacchite per sabato passo sono l'unico forse che non ancora provato il Bike park di Sestola Sara per la prossima...comunque chi rimane a casa e sabato vuole fare un giro per tornare per l'ora di pranzo si faccia avanti

    RispondiElimina
  4. Lo sapevo! >:)
    Come avevo pronosticato qualche post fa, e se avessi scommesso (10:1), avrei riscosso una bella sommetta ~x( e sicuramente sarei stato contagiato dalla diacchitte!!!! :o3

    Ma sapete che a forsa di guardare la Kona... incomincia a piacermi! Saranno mica i primi sintomi... :-o

    RispondiElimina
  5. devo effetuare una pregisazione sono disponibile per domenica mattina,e non piu sabato mattina chi comunque ne avesse voglia anche domenica mattina sono disponibile ma rientro verso pranzo...

    RispondiElimina
  6. guarda guarda abbiamo sorpassato le 30.000 visite sul sito. Boia deh, è diventato un posto affollato!

    Ma per sabato al Cimone Bikepark di Sestola quanti siamo?

    Non vi viene voglia di fare una delle ultime 9/10 uscite freeride di quest'anno?

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Iniziamo proporre un ritrovo, poi ci mettiamo d'accordo.

    Visto che andiamo verso Pistoia e che ci vogliono 2,5h buone io direi le 6,30 ai seccato i (Fucecchio) per la felicità di Stallo che potrà dormire addirittura 5min extra!

    La seggiovia apre alle 9,00

    RispondiElimina
  9. io per doveri famigliari devo passare.....

    RispondiElimina
  10. SALVE HO APPENA COMPRATO UNA DEMO8!
    QUINDI VA BENISSIMO SABATO AI SECCATOI ALLE 6,30

    RispondiElimina
  11. io sabato alle 6;30 ci sarò, magari incapace di intendere, poco lucido, con le cispie agli occhi e forse già con il casco in testa ma ci sarò! :o3

    RispondiElimina
  12. (:| mi viene l'abbiocco a pensarci ma ci devo essere al giorno di battesimo del Kona fanc...lub!

    RispondiElimina
  13. le pubblicità che appaiono ora sul sito sono inquietanti... Protesi all'anca, cura tendinite spalla e artrosi ginocchio ....:-SS

    RispondiElimina
  14. Anche se le 6.30 è un po' tardi per partire vedrò di venire con voi e resistere alla tentazione di andare un ora prima. :D

    Siamo già un bel gruppetto se non sbaglio:
    1.Taz con la Kona
    2.Stallo con la Kona
    3.J.Rosa con la enduro
    4.Stembi con Ingrid
    5.quello con la demo8

    RispondiElimina
  15. certo che la Kona la da un po' a tutti! :o3

    RispondiElimina
  16. enduro-o ... maschio... sono un po' preoccupato

    RispondiElimina
  17. enduro-o era per dire.

    Oh porta il casco, l'ultima volta son cascato guarda che ghignata che ho preso

    RispondiElimina
  18. :(( e io a lavorare (tardi e poco) con una biciclettona ferma che un si sà se è venduta...

    quando andate la domenica...lavoro... e io ero libero sabato...
    quando andate il sabato.... lavoro... e io sono libero la domenica....

    vi metterei d'accordo con chi mi chiama...

    RispondiElimina
  19. dhè, ma devi organizzare il lavoro in base al calendario del sito!!

    RispondiElimina
  20. Visto che tutti avete la bici nuova io ho deciso di scendere con il "Vaporetto"!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.