26 aprile 2012

Monte Morello

Come si passa il 25 Aprile? La mattina sul Monte Morello....



....e il pranzo si scrocca dal fratello.







Per il 1 Maggio potremo provare nuovi e vecchi sentieri sul Roveta con un gruppo di bikers di Scandicci che ho contattato su MTB Forum, soprattutto per fare il sentiero nuovo del quale postai il video tempo fa.

Il topic sul giro, sul gruppo di Scandicci e su come segnalarci come partecipanti è qui
http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=227953

Partenza del giro ore 8.30 da Via del Parlamento Europeo - Scandicci
Il giro è di 35 km e 1150 metri di dislivello.

Almeno per provare il nuovo sentiero andrei. Se non lo avete visto ecco il video del sentiero

Facciamo una lista qui che poi si aggiunge al topic sul forum



24 aprile 2012

Finalmente Calizzano!

Dopo un'attesa di 2 anni siamo riusciti a fare un giretto nei boschi di Calizzano, questo è il risultato:

 

Devo ammettere di non essermi impegnato troppo nel video, mi dispiace inoltre non aver utilizzato molte riprese provenienti dalla seconda Gopro perché ci sono delle cose che dovete sistemare: l'altezza dell'inquadratura è un po' bassa e spesso si vede solo il telaio e il manubrio ma non il sentiero davanti, controllate che sia la telecamera che la custodia siano ben pulite e asciutte perché molte riprese sono appannate, infine impostate la risoluzione su 720 (non so se è r2...) e non su 960 perché altrimenti la ripresa viene in 4/3 e non in 16/9 e il software di montaggio per metterla in 16/9 è costretto a tagliare la parte superiore e inferiore dell'inquadratura. In ogni caso, montaggio tirato via e qualche ripresa migliorabile siamo uno spettacolo di gruppo! Abbiamo dei colori davvero originali e vedere queste macchie Rosso/Arancio nel verde del bosco è un'emozione!


23 aprile 2012

iosonofreeride...anche su altri siti web

Lo so che 2 post in un giorno sono una vera e propria esagerazione ma queste cose mi galvanizzano molto e devo condividerle ed in fin dei conti si parla comunque di noi tutti.



Giorni fa il webmaster di un sito mi ha contattato per chiedermi l'autorizzazione a pubblicare un filmato, un nostro filmato, sul loro sito. Ebbene ecco il risultato.




Feste, MTB e Freeride

Ci aspettano svariati giorni di festa che saranno dedicati alla MTB e al Freeride.



Ho stilato un calendario, anche piuttosto impegnativo ma si sa le esagerazioni piacciono

Mercoledì 25 Aprile: Monte Morello, è molto che non ci andiamo e vale la pena iniziare subito bene con il tour de force

Sabato 28 Aprile: Firenze Freeride, ovviamente dobbiamo sentire se le piste sono nelle condizioni di essere percorse tuttavia partiamo subito con la lista per fissare i quad
1.stembi
2.taz
3.stallo
4....

Vediamo di fare due quad belli pieni, che il gruppo al completo fa figura


Domenica 29 Aprile: Roveta ma prima volevo sentire se i fautori del nuovo sentiero ci portano a provarlo

Lunedì 30 Aprile: nella speranza di fare ponte e non lavorare almeno un Montalbano lo farei, ma sono più che felice anche se facciamo qualcosa di diverso

Martedì 1 Maggio: Cannicciaie, giusto per non perdere il feeling col freeride

Sabato 5 Maggio: Monte Serra, magari lo proviamo con l'asciutto visto che le ultime volte mi era sembrato di averlo fatto bagnato e motoso

Domenica 6 Maggio: Gravity School a Firenze, per chi si era prenotato e magari c'è rimasto posto



Qualcuno potrà avere il sospetto che non potendo venire a Calizzano mi sia venuta una certa smania, la foga di rimediare ad una assenza facendo un'indigestione di km e di discese. Esatto, l'assenza a Calizzano mi ha lasciato un vuoto e voglio colmarlo subito.

A proposito di Calizzano: video? foto? racconti?


17 aprile 2012

La Tecnica secondo Stembi: La MTB e la DONNA


Eccolo. Il post che ho in mente da tempo: mountainbike e donne. Sono sicuro che si era notato la mia attitudine ad accostare queste due passioni, soprattutto dalle foto dei miei post, la parte migliore dei miei post oserei dire. E comunque si fa per scherzare.
Here you are. The post I always want to write: MTB and women. Reading this blog is clear I like bikes and women, in a special way from pictures. Anyway I am joking with this.
PS Maybe some part of the post are not so understandable in English.




  1. La MTB si fa guidare senza fare storie. You can ride the MTB receiving no complain from it how you do it.
  2. La MTB non ti dice dove e come parcheggiare. The MTB does not tell you where and how to park.
  3. La MTB non fa paranoie se sei troppo veloce. MTB doesn't care how fast you are.
  4. La MTB non si preoccupa del tuo stile di guida
  5. Nei bikepark puoi noleggiarti una MTB diversa ogni volta e non sentirti un traditore
  6. Pagare il noleggio della mountainbike non è favoreggiamento della prostituzione
  7. Non ti rimarrano mai segni di MTB sul colletto della camicia
  8. La MTB non ti fa incazzare, almeno non di proposito
  9. La donna non ha cigolii strani
  10. La MTB non si lamenta mai se tu la porti dove vuoi tu
  11. La MTB non ha mai bisogno del WC
  12. La MTB non ti dice di andare a fare la spesa
  13. La MTB non urla per il coperchio del cesso alzato
  14. La MTB è sempre paziente e non litiga mai
  15. La MTB non ha mai mal di testa
  16. Se c’è qualche parte della MTB che non ti piace la puoi sostituire
  17. La MTB non è mai sovrappeso
  18. Puoi alleggerire la bike senza bisogno che anche tu stia a dieta
  19. Se il sabato devi farti un giro con la donna la MTB non s’incazza
  20. La MTB non si preoccupa di sporcarsi
  21. La MTB non si interessa di quando torni a casa
  22. In MTB si può andare ogni giorno del mese
  23. La MTB non dice mai di no
  24. La MTB non urla e non parla, ma a volte cigola
  25. La MTB non cambia mai idea
  26. Sia con la donna che con la MTB servono le protezioni
  27. Alla donna non va fatto lo spurgo dei freni
  28. Alla MTB non interessano compleanni, anniversari, feste ecc
  29. Per la MTB ti alzi presto dal letto la mattina, per una donna a letto ci stai volentieri
  30. Sia la MTB che la donna sono preferibili ben lubrificate
  31. La MTB è sempre pronta quando vuoi montarci sopra
  32. Puoi tranquillamente provare la MTB di un amico e lui la tua
  33. La MTB non ti dice di fare i lavori domestici
  34. Se porti una MTB in bosco non c’è nulla di strano o immorale
  35. Portare una donna in bosco è più divertente che portarci la MTB
  36. Quando cambi MTB, non devi pagare gli alimenti
  37. Se ignori la mountainbike per un certo periodo lei non te lo rinfaccia
  38. Molti dei problemi che potresti avere con una bici si risolvono con una brugola
  39. Meglio una bici ingrassata che una donna ingrassata
  40. Il silicone è ottimo per entrambe, nella mountain bike lubrifica, nella donna gonfia 
  41. Puoi avere più di una MTB e non sentirti colpevole
  42. La bici non s’incazza quando sbagli sentiero
  43. Se vendi la bici non sei un magnaccio
  44. La MTB ha un suo fascino anche quando è...pure la donna
  45. Sul mercatino di MTB-Forum riesci sempre a vendere la vecchia MTB




16 aprile 2012

Rassegna Video

La rassegna video è una tipologia di post che mancava, non come manca il pane col salame dopo mesi di dieta ma quasi.

Il primo video è sul nuovo sentiero del Roveta. Non vedo proprio l'ora di farlo.





Questo video è quello più bello che ho trovato su Calizzano e l'Agriturismo Le Giare.
Cibo e Freeride è un binomio che piace a noi come a tanti altri.





Questi ultimi 3 video sono più extraterrestri, come quelli che guidano le MTB, magari guardandoli impariamo pure qualcosa...a premere il tasto PLAY.


Level UP from Mop Films on Vimeo.








10 aprile 2012

La Tecnica secondo Stembi: guida sul bagnato

In questi giorni vi avranno fatto ridondare nelle orecchie il proverbio: “TERZO APRILANTE, QUARANTA DI' DURANTE” ovvero quando arriviamo al tre di aprile la tradizione popolare vuole che il meteo di questo giorno si ripeta per quaranta giorni.
La casistica dei tempi che furono pare che ci stia andando molto vicino e le previsioni meteo, anche le più moderne, mettono acqua per parecchi giorni avvenire.
Speriamo che sabato 21 in Liguria faccia eccezione.




Ai praticanti e amanti della MTB e del freeride l’acqua fa un baffo, notoriamente siamo più sensibili alle lusinghe dell’alcol. Tuttavia se vai in mountainbike l’acqua che viene giù dal cielo te la becchi o comunque ti devi sorbire una bella dose di mota sui trails(a). Molti di voi con l’umido sulla testa e sotto le ruote non vanno troppo d’accordo e la guida della vostra bike(b) ne risente.
Per forza di cose sul bagnato si guida in modo molto diverso che sui single track(c) asciutti e spesso si nota proprio in queste condizioni chi ha più manico o più incoscienza.
Per divertirsi sul bagnato come in tutte le condizioni di scarsa aderenza vi scrivo questo post illuminante che nei prossimi giorni troverete utilissimo.






  1. se diluvia state a casa, ricordatevi che il codardo  e il vigliacco non fanno altro che crearsi nuove opportunità di combattere invece di morire subito da eroi.
  2. l’impermeabile va sempre portato, ovviamente è difficilissimo sapere quando va indossato, infatti per indossarlo dobbiamo decidere se bagnarci per la pioggia oppure per il sudore che produciamo sotto il nylon del kway. Nel dubbio è meglio la pioggia, almeno lava e non puzza
  3. occhiali e maschera vanno sempre indossati con pioggia e mota, se siete stati accecati dal fango tutta la vostra tecnica di guida non serve a niente
  4. gli pneumatici(d) della vostra mountainbike devono avere i tasselli più grossi e lunghi ma anche ben più distanziati del normale in modo che possano espellere il fango che si accumula sulle ruote. Questo tipo di coperture sono sconsigliate a chi ama la scorrevolezza
  5. se trovate una passerella di legno, un north shore(e) o un ponticino umido diffidate da percorrerlo con la MTB e se lo fate andate sempre dritti, intimoriti e senza movimenti bruschi. Il legno bagnato ha la proprietà di telestrasportarvi istantaneamente la clavicola in terra
  6. se piove evitate i rock garden(f), se siete prudenti evitateli anche col sole
  7. sdrucciolevoli ed infimi sono gli aggettivi per pietre e radici lungo il sentiero e vanno evitati o presi dritti e senza curve o scatti improvvisi confidando nella sorte e nelle capacità di assorbimento degli urti del casco
  8. la guida incarognita ed aggressiva non si confa all’umido dei boschi, ai sentieri motosi, alle pietre sguscevoli, alle radici viscide e alla vostra salute. La tecnica giusta è quella fluida, delicata e soave. Gli appoggi servono più qui che sull’asciutto e la testa alta per vedere ed anticipare le traiettorie, o evitare i pericoli, deve essere un dovere più che un vezzo. L’inidpendenza tra corpo e bici allo scopo di ottenere il miglior bilanciamento uomo-mezzo è preferibile alla postura rigida telaio-su-telaio(g), affidatevi a movimenti sciolti e controllati dove gestite equilibrio e baricentro per una guida consapevole dove voi pilotate la vostra MTB e non il contrario
  9. il freddo, l’umido e l’insidie dei percorsi bagnati si combattono con l’alcol, da briai sembra tutto più facile
  10. se avete portato l’impermeabile sudandoci tutto il giorno dentro, se avete pedalato sotto l’acqua e siete zuppi, se i vostri sentieri erano paludosi e siete diventati un mostro di fango, se guidando fluidi e leggeri non vi siete fatti niente e la giornata è finita a casa invece che al pronto soccorso allora rimane un ultima cosa da fare: il bagno, sia per voi che per la mountainbike che vi ha accompagnato durante tutta l’escursione. Dopo il bagno come voi vi asciugate, va asciugata lei e come voi vi profumate così lei va lubrificata.(i)


Glossario per i meno trendy e affini al freeride:
a. sentiero
b. bicicletta
c. vedi a.
d. fascioni
e. passerella di legno
f. descrive un area piena zeppa di pietre e massi
g. postura rigida, fa si che il corpo del biker(h) sia tutt'uno con la bicicletta
h. ciclista
i. par condicio uomo-mezzo

8 aprile 2012

Buona Pasqua

...solo se domani mattina vi presentate in MTB.

La vigilia di Pasqua è stata caratterizzata dal maltempo. Un gruppo di bikers non se ne sono accorti e sono stati sorpresi dall'acqua.

L'altro giorno nuvole minacciose venivano dalle parti del Monte Serra...era fumo, sotto le foto dell'arrosto.


Ennesimo incendio sul Serra, nessun piromane rimane carbonizzato. Peccato.


La scorsa estate il Folgorito, questi giorni il Serra. Vi manca il Monte Morello, Il Roveta, il Montalbano e le Cannicciaie. Ce lo fate a spregio dite la verità!

Ieri abbiamo avuto un po' di pioggia mentre si saliva sul Serra e poi è uscita la nebbia. Sembrava di essere in un filmato di freeride nei boschi canadesi ma Fly mi ha deluso, prima della discesa non ha tirato fuori il segaccio per tagliare due tavole da un albero.



Ieri non sono caduto. Sono al secondo giro consecutivo senza infortuni.

Lo Zampirone è stato sistemato, bravi manutentori. Oltre ai soliti bei salti c'è un nuovo droppettone che spara nei pruni invece che sul sentiero. E' nato il freeride masochistico.

Ieri le discese erano per tutti i gusti: zampirone viscido, poi una discesa tecnica lastricata di pietre umide e l'ultima discesa da 70 km/h con gobbe per tentare salti, uippate e ghignate.

Indovinello.
Se ieri eravamo in 4 sul Serra, io e Fly siamo saliti fino in cima per fare lo Zampirone, chi erano i due che ci hanno aspettato al bar sull'incrocio alla fine dello Zampirone bevendo grappa?

Buona Pasqua e buon pranzo. Mangiate tranquilli che domani smaltiamo gli eccessi e gli stravinzi con una bella pedalata , mi raccomando avete un solo motivo valido per non venire.....

L'unica valida alternativa alla MTB