26 giugno 2012

La Tecnica secondo Stembi: abbronzatura.

Il ciclista, il freerider, il rider, il biker - ancora devo capire com'è che ci dobbiamo chiamare -  sono molto attenti al design. A dimostrazione di ciò basta vedere come si vestono o in quali condizioni presentano una bici o una MTB una volta che ci hanno messo le mani per “abbellirla”, il cosidetto TUNING.
Fashion, trendy, glamour sono lemmi tipici del vocabolario di chi frequenta l’alta moda, o va a fare l’aperitivo negli America Bar più esclusivi, ma anche se sudiamo e ci smorchiamo le mani anche noi ciclisti appreziamo l'estetica e il gusto del bello.



Abbiamo capito che il biker è narciso ed esibizionista anche se a modo suo. Sia unomo che donna ci tiene a fare la sua figura anche motoso, figuriamoci allora se non presta attenzione all’abbronzatura.
Estate vuol dire sole e la pelle sotto il sole si abbronza. Ma cosa deve fare il ciclista che tiene al suo look e non vuole presentarsi al mare con motivi bianco-neri sulla pelle più consoni ad una scacchiera che ad un essere umano sulla spiaggia? Come evitare di avere faccia, braccia e gambe color carbone e le parti coperte dal completo ciclistico bianche come la neve? Come coniugare la sua forma e prestanza fisica ottenuta con km e km di MTB ad un modello estetico più consono alla spiaggia ed agli ambienti glamour dell'estate sfoggiando pelle bronzea e silouette invidiabili?

La parola d'ordine in questi casi è la Protezione. La protezione solare sotto il sole è d'obbligo, sia essa crema od olio la protezione non è solo cosmesi, è salute e benessere per la propria pelle. Il biker più smaliziato, anche meccanicamente, preferisce portare nello zaino l'olio protettivo, utilissimo anche per la catena secca della MTB.
Sotto il sole dobbiamo proteggersi sempre, sia i fototipo più chiari che quelli più scuri. Quindi giù badilate di crema su faccia, gambe e braccia con particolare attenzione al vostro tipo di pelle ed ai risultati estetici che più vi aggradano.
Io purtroppo non riesco a mettere protezioni cosmetiche poichè già sudo come poche altre persone al mondo e mettere la crema solare sulla pelle creare sgradevoli sensazioni non appena protezioni solari e sudore interagiscono.


Quindi per evitare l'abbronzatura a scacchiera tipica del ciclista si può ricorrere alle protezioni solari oppure si scelgono sentieri molto boscosi alla stregua di una foresta pluviale inestricabile, il sole non penetra tra la vegetazione, voi non vi abbronzate e sicuramente soffrirete meno il caldo.

Un'altra alternativa interessante sono le escursioni notturne ottime per godere del fresco delle tenebre e scongiurare una pelle a strisce bianco-nere

Se invece volete un abbronzatura già pronta per la spiaggia non resta che fare i vostri percorsi in MTB in costume. Sembra ci siano dei vantaggi evidenti: ci si abbronza benissimo, non si soffre il caldo, siamo molto areati specialmente in discesa. Ahimé ci sono anche le controindicazioni: tafani e zanzare banchettaranno sulla vostra epidermide, se cadete esponete tutto il corpo ad sconvenienti abrasioni.

C’è chi si arrangia cambiando il completo di frequente, con pantaloncini e maglie a diversa misura delle maniche, con questo stratagemma non si evita che le braccia e le gambe si abbronzino, ma si rende lo stacco tra bianco e nero più sfumato e gradevole alla vista.

I bikers più avvezzi all'iconografia dell'estetica moderna non si fanno problemi di abbronzatura tipica del ciclista poiché durante la settimana frequentano volentieri i centri estetici dove si rilassano sotto le lampade UVA e rendono omogeneo il colore della pelle. Visto che ci sono non sdegneranno una gradevole depilazione.



Il rider DH non ha problemi di abbronzatura a scacchi. Tra ginocchiere, pettorine, guanti, caschi integrali e collari non ha un solo centimetro quadrato di pelle scoperta da offrire ai raggi del sole.

Comunque sia, che siate ciclisti, biker, riders o cos'altro ma andate in MTB invece che sulla spiaggia!

3 commenti:

  1. Che tempo sprecato stare ore buttati sulla sabbia....brrrrrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Che tempo sprecato stare ore buttati sulla sabbia....brrrrrr" ossia ciò che direbbe qualsiasi vero biker!

      Quoto la tua opinione in pieno.

      Elimina
  2. Ho appena visto le previsioni "teoriche" x il 7/8 a Canazei...........CHE TRISTEZZA,SPERIAMO CHE MIGLIORI!!!
    http://www.ilmeteo.it/meteo/Canazei

    QUESTO METTE SOLE?!?!?!?
    http://www.3bmeteo.com/meteo/canazei

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.