30 luglio 2012

Rassegna Video

Esplorazioni Agosto 2011. Preparando il Sellaronda appena finito.

on Pinkbike

J.Rosa non lo guardare...


Epicon from Big Col on Vimeo.



A Herbst Ride with Max Schumann from Big Col on Vimeo.


Labyrinth from Big Col on Vimeo.




26 luglio 2012

Proposta per sabato 28 luglio BIS

Cosa è successo?

Capita che anche le idee buone, il giro Cutigliano-Doganaccia-Abetone lo era, sorgano nel momento sbagliato.
E' giunto inatteso un problema logistico ovvero due "elementi" di iosonofreeride venerdì sera sono al mare e quindi hanno difficoltà a venire sull'appennino per il giro proposto il sabato mattina.
Se per Fly va bene, l'altro presente ed entusiasta del programma precedente, abbiamo il giro di scorta: salita al Folgorito, pausa pranzo "light" alla Colesteroleria e poi DH Rosa. La scoperta dov'è?
Invece di partire da San Carlo partiamo da Massa, più o meno, e per tornare dobbiamo scovare un nuovo sentiero che ci porterà giù: la DH Nera.

E' gradito il casco integrale e la camicia.



Si attendono commenti ed adesioni.



25 luglio 2012

Proposta per sabato 28 luglio

A metà settimana le pulegge nel cervello iniziano a girare. No, non per il lavoro, in quel caso girano altre cose. Le pulegge nel cervello girano e pensano a quale giro fare il fine settimana venturo.

Giri fattibili ce ne sono molti, ormai tutti i nostri giri sono bellissimi e decidere quale fare è sempre piuttosto difficile. Siamo in estate, quindi qualche discesa in un bikepark non sarebbe male, io tuttavia sarei per attendere ancora un poco prima di rischiare nuove fratture, aspetto almeno che sia guarita bene l'ultima.

Mi sono consultato con Taz, quello che è in astinenza da MTB più di ogni altro ed è venuto fuori un giro che conosciamo in teoria da molto tempo ma che non abbiamo ancora mai fatto.

Cutigliano-Doganaccia-Abetone.




Giro nuovo, quindi oltre al divertimento ci sarà avventura e gusto della scoperta.
Come si vede dall'altimetria e dalla mappa si parte da Cutigliano e si sale fino alla Doganaccia, pochi euro di impianto e poco sudore. Qualche km di sali-scendi, passando dalla Croce Arcana che ormai conosciamo bene; poi arriveremo al Monte Pizzo e dopo la cima Vista del Paradiso. Sembrano già molte vette invece ci saranno anche Cima Tauffi, Monte Lancino e Monte Cervinara.
Tutti posti che non ho mai sentito nominare ma messi così in un giro in MTB mi piacciono e mi sanno tanto di panorami affascinanti (grazie wikipedia).
Dopo viene il turno del famosissimo Libro Aperto, famoso solo perchè me lo descrisse e mostrò Taz una volta, il Monte Libro Aperto è un gruppo montuoso costituito da due vette: Monte Rotondo (1.937 m s.l.m.) e Monte Belvedere (1.896 m s.l.m.). Viste dalla valle del torrente Lima, i versanti delle due cime appaiono dritti e incidenti, con un angolo tale da sembrare un enorme libro aperto.(grazie un'altra volta wikipedia). Dopo il Monte Maiore inizierà la discesa che scorre parallela al Torrente Lima, speriamo bella, speriamo sia freeride.

Per chi volesse la traccia, veder le foto dei luoghi sul percorso, conoscere il meteo e tutte quelle cose che interessano gli appassionati di MTB ma anche di geografia e toponimia, non dovete far altro che smanettare alla mappa interattiva che ho inserito nel post.


Altrimenti se avete pensato ad altro....scrivete e commentate.

23 luglio 2012

Tracce GPS, percorsi ed itinerari in MTB

Rinnovata la pagina Tracce GPS

I percorsi erano elencati anche prima ma solo in una triste tabella, o in uno smilzo elenco come tanto tempo fa. Adesso la pagina integra due mappe da GPSies.com: una contenente tutte le tracce di Fly, che di recente si da molto da fare in merito; l'altra con tutte le tracce che ho caricato io, anche se sono di Taz, la quasi totalità dei nostri percorsi è dovuta a lui e alle fatiche che negli anni ha sostenuto per portarci sempre in giro allo scopo di farci divertire. Ecco la pagina come si presenta adesso......


In questa pagina trovate quasi tutte le nostre tracce GPS dei percorsi in MTB. Le tracce sono tutte sulle mappe GPSies.com oppure elencate sotto. I file elencati in tabella sono tutti in formato kml per Google Earth. Utilizzando TCX Converter potete tuttavia convertire il formato kml in altri formati compatibili con i vostri GPS.
Se avete anche voi delle tracce interessanti, dei single track spericolati, dei percorsi dal fascino irrestibile allora mettetevi in contatto con noi così da poterli scambiare. Molti dei tracciati che sono sotto elencati sono tratti da percorsi conosciuti che a volte modifichiamo un po' per renderli più belli, magari con qualche discesa tecnica in più, qualche tratto di asfalto in meno o semplicemente perché ci piaceva fare una modifica. Scaricare i nostri percorsi è gratuito ma se un giorno per ringraziarci ci volete offrire da bere accettiamo volentieri.


Per qualsiasi informazione sui percorsi...pagina CONTATTI


Percorsi di Fly




Percorsi di Stembi...in realtà sono di Taz e va ringraziato lui, io li metto solamente online.



Link DownloadDescrizione
Sellaronda 2012Il mitico giro del Sellaronda, la 5° edizione, la più bella.
Foto      Video
Barella InvitationalGiro totalmente nuovo, ancora da fare e dal nome cupo. 41,7 km e 1280 metri di dislivello, anche i numeri sono cupi.
West Coast Trail by TazGrazie alla west coast trail Taz ha potuto realizzare questa traccia che passa per molti dei loro sentieri. 20.8 km e 1440 metri di dislivello, pare che non siano solo discese.
Video
Monte Morello 4Altro giro sul Monte Morello, in discesa i sentieri Pianettole, Rocce e Cappelle
Zampirone da ButiGiro molto veloce con salita asfaltata. Poi la discesa inizia con lo Zampirone ed i suoi salti nel bosco, proseguo con un sentiero non molto tecnico e dopo una discesa velocissima. Ultimi 2 km asfaltati ma cercheremo una variate tutta mota!
Video da un vecchio giro
Montalbano, VinciGiro del Montalbano con partenza da Vinci. Giro ancora inedito per noi e della lunghezza di 33,5 km. Sfruttabile per creare un percorso da collegare con Montalbano DH
Montalbano DHEcco la traccia di una pista DH sul Montalbano. Da provare il prima possibile!
RovetaBellissimo giro tra Scandicci e Firenze. Corto, molte salite e molte discese. Le discese sono tutte nel bosco, tra gli alberi, tornantini, risciacqui, qualche salto e tutte che richiedo tecnica e fluidità....c'è solo da divertirsi. Se volete la traccia scriveteci....vedi pagina Contatti
Video1
Video2
Passo della ConsumaAbbiamo la traccia ed opinioni contrastanti su questo giro che noi ancora non abbiamo fatto
Montalbano UillocIl nostro giro del Montalbano con la variante, ovvero il single track Willock, un giro che presenta diversi sali-scendi ma che esalta tantissimo le doti discesistiche
Monti Pisani NordEnnesima "versione" di un giro che evidentemente piace, 25 km sul Monte Serra, un percorso che prevede la sosta pranzo a Santallago
Foto
Foto2
Video
Monte Morello 2+3Il meglio della traccia 2 e 3
Video
Monte Morello 329.10.2011
Monte Morello 215.10.2011 Salita agile fino alla vetta e poi Sentiero del Brigante....molto freeride
Foto
Video
Doganaccia AbetonePartenza da Cutigliano con la funivia, una volta giunti alla Doganaccia si arriva al Passo della Croce Arcana. Si procede verso la cima Tauffi, dopodiché si fa il Passo della Morte, poi Monte Cimone e Libro Aperto, Abetone e poi giù fino a Cutigliano.
Dolomiti Giro del Sasso LungoSarà l'entusiasmo ma credo che questo sia il giro più bello che abbiamo fatto. Lo scenario paesaggistico è dei migliori, le salite sono tutte pedalabili e le discese ti rapiscono per la loro bellezza, inoltre sono quasi tutte in singletrack. Dimenticavo che qualche discesa richiede un certo livello di tecnica. Questo giro si adatta molto bene ad essere inserito nel ben più impegnativo Sellaronda 2011, in pratica sostituisce la Val Duron e buona parte di discesa verso Selva di Val Gardena.
Video
Foto
Folgorito 09 agosto 2011Il famoso dalle Alpi al Mare che parte da Montignoso(Massa) è stato modificato, adesso c'è un tratto freeride con salti e drop e un singletrack che sostituisce la parte finale della discesa precedentemente asfaltata
Foto
Sellaronda 2011come ogni anno facciamo il giro del Gruppo Sella sulle Dolomiti, partendo da fontanazzo passiamo per la Val Duron, l?alpe di Siusi, Passo Gardena, Passo Campolongo, Corvare, Arabba, Passo Pordoi e i sentieri del Fassabike
Foto
Video
Canniciaie228 maggio 2011
Foto
Video
Halloween3Monti Pisani 30 aprile 2011

CannicciaiePistoia 23 aprile 2011, finalmente una salita che dovrebbe essere tranquilla, seguita da un famoso sentiero Dh con diversi salti...vediamo come sarà!
Foto
Video
Indiano Lucchese 16 aprile 2011Dopo la prima Rampiciucca col Giovo ecco che torniamo a fare il sentiero dell'Indiano, una bella discesa in singletrack, un percorso lungo ma dalle grandi soddisfazioni: ciclistiche, discesistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche. Sosta obbligatori alla tortelleria Il Mattarello di Torcigliano. Confermiamo il percorso lungo, troppo lungo e pure faticoso per chi come noi ha le MTB enduro o freeride con qualche kg di troppo. Poi le discese sono alcune carine, alcune tecniche, ma non valgono le fatiche fatte.
Foto
Video
Monte Morello1, 09 aprile 2011La nostra prima escursione in questa zona, un posto che abbiamo ingiustamente ignorato ma che in futuro visiteremo spesso. Il percorso offre una salita non troppo impegnativa e un bel sentiero guidato in discesa.
Verruka II corto25 aprile 2011. E' il giro della Verruka scorciato ad hoc per chi ha poco tempo ma non vuol perdersi la discesa.
Foto
Video
Verruka 203 aprile 2011. Sui Monti Pisani uno dei sentieri più belli in discesa
Foto
Video
Camaiore 05 marzo 2011La partenza è dal piazzale di un campo sportivo tra Pieve e Camaiore, il percorso parte subito con una salita di 2 km al 9% fino a Località il Colle. Poi c'è uun saliscendi di 7 km con pendenze medie del 6% e massime del 15% fino a Capanne di Licetro, questo è un tratto molto panoramico del giro, infatti col bel tempo si possono ammirare sia la Gorgona che la Corsica. Da Capanne di Licetro, quota 314m si scente fino a 79m per una distanza in discesa di 2.6km fino a Località il Vallone. Da qui inizia l'ultimo vero tratto in salita che comprende anche piccoli pezzi in saliscendi, 6.4 km e pendenze medie del 7,4% fino ad arrivare alla quota più alta di 385m zona Torcigliano, dove ci fermeremo a pranzare. Da qui una parte in saliscendi percorrendo 4.5 km del sentiero delle Frazioni. Infine la sospirata ultima discesa di 4 km e poi un km scarso per tornare alla partenza. A 16.8 km dalla partenza in via Torcigliano, Camaiore, si trova il Ristorante Tortelleria Il Mattarello. Un paio di recensioni sul web recitano così: Sperduto tra le colline di Camaiore, un ristorante di paese dove con una spesa modesta puoi saziarti con piatti della tradizione. La fanno da padrone la pasta di pane fritta , i tordelli al ragu, tagliatelle al cinghiale e lo stesso in umido. Pollo fritto con verdure o bistecchina di cinta grigliata. Portate abbondanti, gestione familiare. Con 15-16 euro a capoccia vi alzate dal tavolo... il locale è veramente "alla buona"...ma va bene così!...abbiamo mangiato: antipasti misti, tordelli fatti in casa MERAVIGLIOSI, tagliata di carne squisita, bistecca di cinta senese, contorni misti verdure e patate fritte, vino, limoncello, grappa: 16 euro a testa. Un posto perfetto per cene goliardiche con amici...
Video
Orrido di Botri19 febbraio 2011, giro bello, emozionante, discesa a tratti tecniche, sconsigliato d'inverno, forse perché noi abbiamo trovato la neve.
Foto
Video
Montalbano06 novembre 2010
Le Strade degli Arancioni 2010Giro turistico organizzato per il GIOVO
Dolomiti Sellaronda 2010Mitica escursione che si ripete annualmente
Doganaccia 2010Da Cutigliano si sale fino alla Croce Arcana, poi scendiamo dal versante opposto per risalire dal Corno alle Scale fino a giungere al Lago Scaffaiolo. Dopo per tornare a Cutigliano si fano le piste da downhill.
Accinson Tour30 maggio 2010, 18 km su e giù per il Monte Serra
Massa MarittimaMassa Marittima e il mitico canion
Monte SerraCon zampirone, mcleod e casetta
Dalle Alpi al Mare05 maggio 2010
Montalbano23 marzo 2010
Cala ViolinaPuntone 34km.
Montalbano12 marzo 2010
Castagneto Carducci28km. Partenza da San Giusto, proprio davanti al ristorante Zi'Martino, pezzetto di asfalto prima di entrare sull'asfalto nei pressi del Camping Pianacce. Si arriva a Castagneto Carducci e dopo di nuovo sterrato per la prima vera salita, che tutta in bosco vi porterà a Fornaci e Sasseta, dove inizierà la seconda ed ultima salita. Dopo le salite ci sno le due rispettive discese, la prima un misto tra veloce e tecnica, la seconda veloce. Gustatevi il paesaggi.
Stroncaciui06.02.2010 - 40km - Enogastrosportivi e HellBoysBike. Qunado si legge in un forum che un giro è sconsigliato con pioggia e d'inverno è bene non sottovalutare l'avviso.
Val di MerseIn quel di Rosia a provare il percorso non competitivo di 27km e smatire le bagordie delle feste Natalizie....02 gennaio 2010
GranFondo dei MEGS24 ottobre 2009, seconda edizione
MC LEODSingletrack dei Monti Pisani by Crakbike, salita lunga ma pedalabile, tot. 25 km
Dolomiti, Giro del Sasso Lungo secondo i MEGS12.08.2009. km. Campitello, Canazei, Paso Sella, giro del Sasso Lungo fino alla val Duron, Campitello. Lo abbiamo fatto e siamo felici, ma non lo faremo più, almeno nel tratto del sentiero del CAI 527, in pratica è un sentiero da trecking ai piedi delle pareti del Sasso Lungo, difficile e pericoloso per chi cammina, figuratevi per chi si porta una MTB a spalla!
Dolomiti, Nei boschi sopra casa11.08.2009. 15km, 450 m disl. Campitello, Canazei, Campestrin, Campitello. Bel giretto in scioltezza, per recuperare dalle troppe pedalate già fatte.
Dolomiti, downhill a Pozza di Fassa11.08.2009. 50km(30 in discesa) 4000 m disl.(facile!) 2 piste, una tecnicissima e spesso chiusa, l'altra piena di tornanti, forti pendenze, un sentierino da divertirsi e un paio di drop.
Dolomiti, Val Jumela e single track Ciampac10.08.2009. 27km, 650 m disl. Campitello, Pozza, Col Valvacin, Val Jumela, Ciampac, Locia Contrin, Canazei, Campitello. Una breve salita con funivia che si può anche non fare, un single track e poi lunga salita fino al Ciampac, a metà discesa bel single track con vari tipi di fondo.
Dolomiti, Arrampicata al Ciampedie09.08.2009. 26km, 700 m disl. Campitello, Vigo di Fassa, Ciampedie, Vigo, Campitello. Salita estrema a tratti impedalabile, una breve discesa su pista da sci e poi un bel single track vario e godibile.
Dolomiti, Ai piedi della Marmolada08.08.2009. 25km, 500m disl Campitello di Fassa, Canazei, Case lorenz, Viel del Pan, Pian trevisan, Penia, Alba, Canazei, Campitello. Quasi rilassante, sali scendi.
Dolomiti, I 6 rifugi07.08.2009. 27km, 1100 m disl. Canazei, Passo Sella, Rifugio Friederich August, Rifugio Pertini, Rifugio Sasso Piatto, Passo e Val Duron, Canazei. Percorso vario ed impegnativo a tratti tecnico.
Il Paradiso ci attende19 luglio 2009, bel giro che parte dalla Doganaccia, meglio ancora da Cutigliano così al ritorno vi fate le pista da downhill. Comunque giunti alla Doganaccia, si inizia a salire fino alla Croce Arcana, discreta discesa fino alla località Budale e la capanna del Tassone, da dove ci attende un bel giro prima di giungere alle cascate del Dardagna, da dove si prosegue per il santuario della Madonna dell'Acero, si va avanti per il Lago avone e poi Corno alle Scale, Lago Scaffaiolo da dove inizia la discesa per la Doganaccia e per chi vuol strafare le piste da downhill per Cutigliano.
Dolomiti Sellaronda 2009Il giro più bello che abbiamo fatto fino adesso! 2 giorni e 77km. Indescrivibile per bellezza dei paesaggi, per fatica nelle salite, per divertimento nelle discese, per l'adrenalina del finale con downhill
Dolomiti Val Duron-Sius23.05.2009
Dalle Alpi al Mare10.05.2009, 45,6km. Giro da camere d'aria a iose! Almeno per me è stato così, molto bello eccetto che per le forature. Partenza dal porto del Cinquale, da qui trasferimento fino a salire al Castello Malaspina. Tuttavia a parte qualche tratto iniziale ricalca il sopra menzionato Apuane Folgorito.
da Piazza a Piazza, Coppa Toscana Prato 52km10.05.2009 Giro della coppa toscana 2009 che attraversa le zone di Montemurlo e Montale, Banditelle, Migliaia e Case di Sotto, Gricigliana, Carmiglianello, Colle Bisenzio, Le Fornaci, Fabio e Fatugliano.
Montalbano03.05.2009
Accinson Tour 31,8kmMonti Pisani-Serra, Giovo, 5 Aprile 2009. Partenza Asciano; convento di San Gerbone, salita fino a Santallago e poi discesa con diversi singoltrack tra cui Mallotrek (singletrack in discesa difficile su rocce ma di grande soddisfazione).
Non Solo SvizzeraInsieme a quelli del Giovo, 22 marzo 2009
Gambassi, 10 comuni
Gran Fondo dei MEGS2008, 52 km di pedalata che gli Enogastrosportivi fanno in MTB con pausa pranzo alla Fattoria Colleoli
Montalcino Granfondo del Brunello e della Val d'Orcia60 km, dislivello 1785 metri
Montalcino Granfondo del Brunello e della Val d'Orcia36 km, dislivello 906 metri
Montaione Gran Fondo lunga
Montaione Gran Fondo corta
FolgoritoPartenza da Querceta, tresferimento fino a Massa dove si sale fino alla piazza di San Carlo Terme, poi Tombara, si raggiunge il Folgorito e il Carchio con vista sulle cave di marmo, inizia la discesa passando sul crinale del Folgorito, la Linea Gotica e godendo della vista della costa, da Seravezza per vedere la Cava della Cappella e L'Uccelliera, poi ancora giù per l'antica via mulattiera della canala, poi Ripa e di nuovo alla partenza.
Dolomiti Rampilonga Marathon 20kmParte finale della Classica di MTB del Trentino con partenza da Pera di Fassa, si entra in San Giovanni e poi subito su, verso la cima del Lusia, apssando da Tamion, Vallonga e Vigo di Fassa
Crete senesi 44kmGiro affascinante nel senese che permette di ammirare luoghi come Chiusure, San Giovanni d'Asso, Vernine, lo spledido Lucignano d'Asso con sosta obbligatoria all'alimentari per mangiarsi il meglio dei prodotti di zona con un buon vino, poi Cosona, Celamonti, Bellaria, Lama, Torrenieri, Vergelle e Monterongriffoli.
Montalbano09 settembre 2008
Apuane Campocecina 35km.Partenza dai paesi di Lama o Ortonovo, poi Vallecchia, Caprognano, un po' di asfalto fino alla panoramica su le cave di marmo di Campocecina, successivamente tutto in discesa, lunga a tratti impegnativa passando da Castelpoggio e tornando al punto di partenza.
Apuane Camaiore 23kmPartenza da Camaiore, poi Acquaviva, Trina, ontemagno, Gombitelli, Torcigliano, Buchignano, Prato di Sopra, Agliano Peralla, Pieve e arrivo Camaiore.
Dolomiti Col Rodella 25kmGiro che da Fontanazzo sale fino al Col Rodella dove si può ammirare il Gruppo Sella transitando anche sul passo Sella
Dolimiti Val Duron
Molino d'Egola Collebrunacchi
Dolomiti Val san Niccolò
Dolomiti Ciampac 17kmPartenza da Fontanazzo, Campitello di Fassa, Canazei, si sale fino alle piste del Ciampac, Baita Valeruz sotto la Crepa Neigra, opi Val de Crepa, fino a scendere fino a Fontanazzo
Gran fondo Monteriggioni44km, si parte proprio dalle mura di Monteriggioni, c'è un pezzetto di asfalto che ci porta verso Abbadia Isola dove inizia la parte sterrata, poi Castel Petraia e nel bosco direzione Montauto, da dove si vede San Gimignano, poi Fungaia, Colle Lupi e Bracciano, per ritornare a Monteriggioni.
Dolomiti Sellaronda 2008, 57kmIl giro intorno al gruppo Sella che avremmo dovuto fare nel 2008 ma che causa maltempo fu interrotto e rimandato all'anno successivo. Mitico sugli sci, affascinate in MTB, paesaggi mozzafiato che corrono tra passo Sella, Plan de Gralba, Selva di Val Gardena, Passo Gardena, Val Badia, Colfosco, Corvara, Piz Boè, Arabba, Porta Vescovoda cui si vede un affascinante panoramiche sulla valle che ospita il lago di Fedaia, Col de Cuc, Sass Pordoi e non ho descritto praticamente niente.....
Serravalle San Baronto
Gran fondo Monti Pisani50 km, partenza da Cascine La Croce si inizia subito a salire passando per Buti, attraversato il paese inizia lo sterrato che ci porta sui monti sopra Il Romitorio, poi passiamo Prato all'Acqua, Prata a Giovo e si giunge al Faro. Si continua per le antenne del Monte Serra, girando intorno a Santallago e ripassando dalle antenne. Da dove si scende per Buti e poi all'arrivo.
Prato Coronato
Montalbano Giro delle PieviPanoramico e turistico
Monte Serra (da Calci)


21 luglio 2012

Rassegna Video







Poi da grandi ti fanno il culo, anzi te lo fanno già da piccoli.

Growing Up Whistler on Pinkbike



Il vero cane freeride, questo gli da via in discesa figuriamoci in salita o nei rilanci, in un altro video il cane fa anche le uippate!

bam 'n' rusty - More Mountain Bike Videos







Les Gets....uno dei prossimi bike park che dobbiamo visitare

Les Gets Bikepark (official video) - MTB downhill on Pinkbike




"Pick up the flow" starring Andreu Lacondeguy - Fabien Barel presents Episode 3 on Pinkbike



17 luglio 2012

Sellaronda 2012, racconto, foto e video

ECCOLO!



Il Sellaronda non dura solo 2 giorni ma molto di più.

Il Sellaronda dura una settimana. Quando hai terminato il giro della settimana precedente al Sellaronda ti proietti subito all'escursione dei 4 passi.

Il Sellaronda dura svariati mesi. D'inverno, quando iniziamo a stilare il calendario degli eventi per le stagioni successive, primavera ed estate, il pensiero va subito al Sellaronda.

Il Sellaronda dura una anno. Non appena finito di fare il Sellaronda vorresti essere già al successivo e terminato il Sellaronda, caricato le macchine, iniziato ad abbandonare la Val di Fassa non puoi fare a meno di ricordare il Sellaronda e di preparare mentalmente il prossimo, con Taz, ma soprattutto Taz, iniziamo ad elaborare nuove tracce, scovare nuovi sentieri, pensare a soluzioni e migliorie che possano rendere il Sellaronda ancora più bello.

Il Sellaronda dura per sempre. Se hai fatto anche una sola volta il giro che passa dalla Val Duron, dalla Val di Fassa, da Passo Campolongo, dal Pordoi, il ricordo delle Dolomiti, dei paesaggi, delle emozioni provate e condivise con i tuoi amici bikers, i sentieri, le fatiche, l'avventura, la goliardia, se lo hai fatto anche solo una volta, sarà comunque indelebile.






















Galleria fotografica completa





mtb_12.07.08_Sellaronda_2012





16 luglio 2012

Sellaronda 2012 "Il Video"

In upload.... Devo essere sincero, non mi ci sono impegnato proprio al 100% perché vi assicuro che con tutte le foto di 5 Fotocamere e i video di 3 Gopro passerebbe la voglia anche ai più pazienti, figuriamoci a "Taz"... La bellezza dei luoghi però fa si che anche mettendo tutto alla rinfusa il risultato sarebbe comunque favoloso!



14 luglio 2012

In Roveta

Com'è stato il giro oggi? Caldo, torrido, asfissiante e tanto tanto sudore. Tuttavia ci siamo divertiti, e poi è tornato Cateno. Alla grande, è tornato proprio alla grande.







13 luglio 2012

Il giro di domani? Roveta.

Ormai il giro in zona più bello, dalle salite umane e dalle discese dell'altro mondo da come sono divertenti. Non conosco chi ha fatto i sentieri ma avete la mia stima.



Il giro è di soli 22 km e spiccioli, una bazzecola per chi da poco si è pedalato le vette dolomitiche.
Inoltre come potete osservare dalla figura ci sono tre salite e tre discese: la prima è la Poggiona, la seconda è La Buca del Lupo e finiamo con l'ultima, La Sughera.

La bellezza del trails merita e consiglio di farli tutti, per chi non è allenato o per chi si unirà a noi più tardi il giro può essere accorciato.

Ritrovo ore 8.00 alla PAM di San Miniato

Alle 8.30 (spero) saremo alla partenza del giro di fronte alla fattoria San Michele a Torri.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Parentesi enologica, la fattoria produce ottimi vini dal prezzo invitante, molti del gruppo hanno già constato di persona. Una di queste volte faremo il Roveta con annessa la visita alla fattoria e la degustazione dei loro vini.

FATTORIA SAN MICHELE A TORRI
Via San Michele, 36
50018 Scandicci
Tel +39 055 769111
Fax +39 055 769191
OPENING TIMES
From Monday to Friday - from 15.00 to19.30 

Saturday- from 10.00 to12.30 and from 15.00 to 19.30

Come anticipato il giro può essere spezzato poichè la traccia si incrocia esattamente qui, tra Via di Mosciano, Via dell'Arrigo, Via San Michele e via di Marciola. Ovviamente sempre a Scandicci.


Visualizzazione ingrandita della mappa


Alle 10.00 passiamo dall'incrocio dopo la Poggiona e prima della Buca del Lupo

Alle 11.00 ci ripasseremo dopo la Buca del Lupo e prima della Sughera

Ovviamente gli orari sono indicativi e non tengono conto dei contrattempi, degli affaticati, del caldo e di tutti le peripezie che capitano gironzolando in MTB. Per dubbi, incertezze, perplessità e appuntamenti avete il mio numero di telefono e chi non ce l'ha mi scriva all'indirizzo qua sotto.



PS La traccia è stata fatta da Fly, facendosi un culo esagerato, ma non lo dico per fargli i complimenti ma in caso non vi piaccia rifatevela con lui.
   :-D


2 luglio 2012

Sondaggio Sellaronda

Si chiude il sondaggio del Sellaronda e per ingannare l'attesa ecco come la società dementscopica incaricata ci espone come i nostri accoliti di iosonofreeride si sono preparati all'impresa.
A seguito del sondaggio c'è stata anche un'intervista tuttavia il voto era segreto quindi non faremo nomi, cognomi, soprannomi anche se vi metto la lista di chi viene a fare i 4 passi.

1.taz
2.stallo
3.barcollo
4.fibra
5.fly
6.flash
7.il tromba
8.J.Rosa
9. Stembi
10.Roster
11.Calogero



Ma analizziamo i risultati ricordando che valevano anche la risposte multiple, a dire il vero in 10 hanno espresso un solo voto e una persona ha spuntato 3 risposte.

Alla domanda:
SELLARONDA 2012 IMMINENTE, COME VI SIETE PREPARATI?

Un biker, l'unico che ha sfruttato la possibilità della risposta multipla ha motivato le sue risposte così:
"Ad essere onesto mi son preparato al Sellaronda mangiando una volta a settimana Spaetzle e una volta Canederli, nel dubbio li mangiavo entrambi. Poi preso dai rimorsi e dal timore d'ingrassare son montato tutti i giorni in MTB anche se avevo capito che si prendeva gli impianti per le risalite. Si prendono vero?"
Un'altra persona ha risposto allenamento in MTB tutti i giorni oltre al primo, motivando così:
"No, è che avevo capito un'altra cosa, ho sbagliato a rispondere, era scritto piccino"
Ho rivisto tutte le foto e i video delle edizioni precedenti ha avuto un solo votante che ha detto:
"Più che paura di non farcela a finire il giro avevo paura di perdermi e allora ho studiato dove si andava e da che parte si passava"
Altri due, oltre al primo, hanno scelto almeno una volta a settimana Spaetzle o Canederli, argomentando in modo seguente:
"A dire il vero ero più interessato all'evento gastronomico e culturale che al lato sportivo, quindi ho cercato di capire gli usi e i costumi del luogo assaggiando prodotti culinari del territorio"
E l'altro:
"A me basta che si mangia"

In 3 hanno votato quale Sellaronda?, dicendo in questo modo

"Non ho votato io, in casa non comando niente, ha deciso mia moglie, anzi in realtà ha urlato QUALE SELLARONDA? e subito dopo TE NON VAI DA NESSUNA PARTE! Però vengo, forse"
"Io vado dove mi portate"
"Non sapevo niente di questa cosa mi ha segnato quell'altro"
Oltre al primo che ha optato per 3 scelte, altri 3 bikers hanno votato per Non si doveva prendere gli impianti?, adducendo:

"Non facciamo scherzi!"
"Taz aveva detto che si prendeva gli impianti, quale allenamento? Possibile dice sempre una cosa e poi ce lo tira nel culo? Come quando gli si domanda quanta salita c'è ancora per la fine del giro e lui dice, manca poco, e quel poco è eterno. Ma stavolta se non ci sono gli impianti mi arrabbio e non vengo più."
"E' un bikepark, se non ci sono gli impianti ci sarà i furgoni"

Dalle risposte si evince che nel gruppo non c'è uno che batte pari e che il freeride o fa male alla testa oppure chi ha già problemi di testa fa freeride.



Quanto manca al Sellaronda?