13 novembre 2012

Esplorazione ed avventura.

Di nuovo alla scoperta di sentieri e singletrack.

Sempre più dediti al gravity, sempre più esaltati dalle discese ed allergici alle salite ci siamo adagiati a ripercorrere i soliti trail. Ci piace utilizzare il poco tempo dedicato alla mountain bike per fare i giri che ci danno la certezza del divertimento.
Fare i percorsi più belli è logico e divertente ma con il tempo manca qualcosa, quel senso di avventura, il bello dell'esplorazione che ci hanno fatto scoprire quegli stessi percorsi.


Nasce così la voglia di tornare ad esplorare nuovi luoghi e di provare il gusto della scoperta.

Quindi se avete in mente qualche montagna o collina da salire e scendere, qualche sentiero o singletrack inediti per il gruppo svelateci la vostra idea, preparate la traccia e partiamo.


Per i nuovi giri pensavo ad una specie di identikit:

  • raggiungibili in un ora circa da noi in modo da riproporli spesso se meritano
  • con ristoro nei paraggi che a fine giro un pasto è doveroso
  • ovviamente con discese divertenti
  • no a saliscendi spaccagambe che siamo vecchi e viziati


Per buttarne lì una si pensava alla zone di Livorno. Non ho ancora approfondito le ricerche ma dalle parti di Calafuria/Antignano si dovrebbero trovare i seguenti sentieri per noi nuovi:


  • Corbolone freeride
  • Tsunami
  • La tigre
  • Naso rotto
  • G1, G2 e G3
  • ...inoltre a Livorno a ristoranti son messi bene.


2 commenti:

  1. Boia dè livorno alè.....

    RispondiElimina
  2. Ho buttato la Livorno per 3 motivi:
    - l'aveva suggerito Taz
    - Giri Novelli a parte non conosciamo la zona
    - è vicino, relativamente
    - l'aveva suggerito Taz perchè a Livorno ci si mangia bene il pesce

    Avevo detto 3 motivi vero? Sono 4

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.