14 gennaio 2013

Cannicciaie, MTB e fotografia.

Sabato ci siamo ritrovati in due, quindi soli soletti siamo andati alle Cannicciaie.





Per rendere la giornata più interessante abbiamo sperimentato la salita asfaltata che non avevamo mai fatto. La salita è sempre sinonimo di fatica e il fatto che sia asfaltata la rende solo più veloce, tuttavia il nastro di bitume che ci ha portato in cima si trova proprio in mezzo al bosco, dopo il primo tratto in mezzo a Tobbiana,  ed il traffico è ridotto ai soli cacciatori che cercano i cinghiali.

Se si vuol godere del paesaggio accorciando la salita di 7 km e arrivare più riposati alla discesa direi che l'asfalto, in questo caso, non è una soluzione da scartare, manca di fascino rispetto allo sterrato ma non si può avere tutto.







Lungo il percorso qualche cacciatore ci ha lasciato il fuoco acceso per scaldarsi.
A dire il vero ci sarebbe piaciuto avere a portata di mano un paio di salcicce e sfruttare il fuoco in maniera più gustosa.

La bella giornata ci ha permesso di godere di alcune soste per rifocillarci e per scattare qualche foto, anzi tante foto come dimostra la gallery completa.






Galleria fotografica completa
mtb_13.01.12_canicciaie


2 commenti:

  1. Ragazzi quando riandate fatemi un fiskio su f.b. DIFORI PER LA MTB . Ci piacerebbe molto fare questo giro. Ciao

    RispondiElimina
  2. Commento in ritardo ma con tempo attinenti a quello che scriverò.
    La salita asfaltata si è rivelata una validissima alternativa per rendere il giro ancora più appetibile e più adatto alle nostre esigenze.
    Si risparmiano un po' di km e anche un po' di energie.
    La salita è una salita con la "S" maiuscola ma è una striscia pulita di asfalto che risale sinuosa la montagna e lascia godere una bellissima atmosfera di quiete e tanta natura ugualmente.
    Il tempo risparmiato non ce lo siamo riportato a casa ma lo abbiamo speso per goderci quell'atmosfera e per catturare qualche istante di quella giornata da rivivere a casa e condividere con chi non era con noi.
    Abbiamo aggiunto un'altra categoria alle qualità Iosonofreeride: la CALMITUDINE!
    Ovviamente io sono il punto di riferimento con calmitudine 5!

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.