27 aprile 2013

Dove si va?


Domenica 28 aprile, ossia domani.



PUNTA ALA.
Max ci condurrà tra i sentieri di Punta Ala nel giro che ha organizzato con il Biondi e suoi seguaci.
Chi si vuol unire ritrovo ore 7.30 nella Piazza davanti al Biondi, se non sapete dov'è il Biondi c'è una pagina del sito a lui dedicata.
Max giorni addietro mi ha detto che le discese saranno belle ma non difficili e le salite meritano lo scapicollo che ne segue.
Per riassumere non so quanti i km sono, non conosco i sentieri ma Max dice che gli iosonoFREERIDE faranno tutto agilmente.

Finale del vecchio Calcifer


MONTE SERRA, Calcifer.
Per chi invece non ha una giornata a disposizione domani mattina Fly e Roster vanno sul Monte Serra, il giro prevede il Nuovo Calcifer poiché quello vecchio è stato spazzato via dalle piogge e si fa per dire ma soprattutto dalle ruspe.
Se volete saperne di più aspettate i commenti di Fly, deluciderà i bramosi dell'organizzazione perfetta oppure contattatelo per conto vostro.

Firenze Freeride

Ve lo avevo detto che questo ponte del 25 Aprile sarebbe stato all'insegna della MTB, così dopo le prove video di giovedì Taz ed io siamo tornati a distanza di tempo a Firenze Freeride.
Stefano e Jacopo si sono dati da fare, le linee sono sempre due ma le novità sono molte.
I sentieri sono stati costantemente mantenuti in perfetta forma nonostante un inverno di piogge, sono stati aggiunti nuovi salti lungo i percorsi, innalzate sponde su alcune curve, migliorati alcuni tratti dei sentieri. Piccoli dettagli che rendono piacevole il gusto di fare le discese. 
Se per noi Firenze è stato bello ed utile per ritrovare quella fluidità guida che talvolta si perde praticando una guida scellerata nei percorsi naturali, per un biker ieri è stato l'inferno: a seguito di un salto la sua bici ha risentito di un lieve danno strutturale. 
Se era successo al sottoscritto non vi sarebbe servito nè il sito nè internet per venire a conoscenza delle mie imprecazioni.


25 aprile 2013

Prove di ripresa...

...prima della nostra giornata video.




Il primo giorno di questo ponte del 25 Aprile ha prodotto qualcosa, niente di eccitante per il momento, infatti sono andato a fare qualche prova di ripresa prima della prossima giornata che dedicheremo ai video.




A dire la verità non vedo l'ora di replicare l'esperienza che ha prodotto il video della Sughera.

24 aprile 2013

Ponte del 25 Aprile

Per una volta nella vita ho l'opportunità di fare un ponte...vacanziero e questo è il post per organizzare le uscite dei prossimi giorni.



25 Aprile.
Giornata splendida e soleggiata ma niente in programma

26 Aprile
La mattina sarà nuvoloso ma non piove e quei 3 o 4 bikers intenzionati ad uscire ci sono. Troviamo la meta.

27 Aprile
Pioggia e temporale sconsigliano l'uso della MTB ma ne suggeriscono la manutenzione.

28 Aprile
Se siete carichi e non vi spaventa qualche ora di macchina Max e Biondi & Co. si fanno un giro a Punta Ala.
Io quasi quasi vado.

Non conosco i programmi dei singoli quindi il post a livello organizzativo fa schifo, speriamo che sproni a commentare e che ne venga fuori qualche uscita memorabile, come le ultime del resto.


18 aprile 2013

Sabato 20 e Domenica 21

Sabato 20, Stupidenduro.

Per chi credeva al calendario si sarebbe dovuto andare a Punta Ala con Max, invece Max mi informa che ci va domenica prossima.




Quindi il piano B è la Stupidenduro a Piombino, non la gara ma il percorso, che è inserito nel post e potete scaricarlo a patto che mi facciate un bonifico.

Ritrovo nella piazza vicino alla Coop di Castelfranco di Sotto.
Ore 7.30

Adesso mi adopero a cercare anche un bel ristorante dove pranzare dopo le nostre fatiche, altrimenti Fly mi percuote.





17 aprile 2013

Indovinate!


Che cosa hanno in comune questi due video?









Se avete risposto bene alla prima domanda eccone una più difficile. Che cosa dissero un volta quelli vestiti di giallo del primo video a quelli vestiti di arancione nel secondo?

Questa è difficilissima, solo Taz potrà rispondere.



16 aprile 2013

MTB a Calafuria.



Sabato è stata una splendida giornata di sole e di mountain biking come da molto non capitavano. 
Il nutrito gruppo con l'aggiunta di Gabriele e Paolo si spostato a Calafuria per provare qualche nuovo, per i più, sentiero in zona. 





La discesa più probante del percorso è stata la Tsunami, un ripidone, veramente a strapiombo, che una volta  imboccato puoi fermarti solo alla fine del sentiero o avvolto ad una pianta/albero. 

Ma non mi dilungo a parlare di MTB, avete tutta la gallery fotografica a fine post dove vedrete bikers che aggiustano catene e riparano gomme, bellissimi paesaggi sul mare e gentaccia che si barda come Robocop per fare due discesine. Tanto si sa che il livido viene dove la protezione non arriva.
A proposito, chi cazzo ce l'ha messa quella lungherina di ferro piantata in terra in mezzo ad un cespuglio?

Il vero evento quando si va a Livorno non è il giro sulle nostre bike ma il pranzo. Se andate all'Ancora prendete la Calamarata e la Carbonara di mare. 

Adesso inventiamoci un altro gito in zona che ho un altro posticino dove portarvi a mangiare.

11 aprile 2013

Sabato 13 e Domenica 14

Sabato 13 Aprile

Questo sabato ancora mare, ma non a Piombino per la Stupidenduro, si scherzava, ma zona Calafuria.

Per il prossimo sabato tenetevi liberi che Max ci porta a Punta Ala a provare discese e percorsi della Superenduro.








Ritrovo alle 8.00 a Castelfranco di Sotto nella piazza vicino alla Coop, il gruppo si dividerà in due:

  1. quelli che per pranzo tornano a casa 
  2. quelli che rimangono a Livorno per farsi una mangiata di pesce, che poi è il vero motivo dell'uscita in MTB



10 aprile 2013

Preparazione ed organizzazione.

Siamo a metà settimana, il momento ideale per decidere dove andare, per togliere la polvere dalle MTB, pulirla e lubrificarla a dovere, lo so che qualcuno ha abbandonato l'amata bike da qualche parte con la mota ancora attaccata. 
Già. Devo lavare le scarpe!

Toiano e MTB


8 aprile 2013

Il sole fa capolino e noi facciamo la DH Rosa.

Sabato è stato bello, una quasi giornata di sole ci voleva. 
Quindi siamo andati a provare i nuovi salti della DH Rosa. Eravamo solo in tre, credo sia in parte colpa mia negli ultimi tempi sono venute meno l'organizzazione e l'efficienza dei post che preparano al fine settimana., ma forse anche a causa di qualcuno che doveva rientrare piuttosto velocemente a casa.
Speriamo di essere più numerosi nelle prossime uscite.


 Io, Taz e Stallo abbiamo provato il nuovo percorso che in parte finisce in un prunaio quindi lasciamo perdere. Quindi abbiamo optato per passare, dopo dalla piazzetta di San Carlo, per una bella stradina di pietra all'ombra delle case che la circondano a destra e a sinistra. Quest'ombra determina un fondo piuttosto viscido che insieme alle pietre potrebbero costituire un rischio per i bikers che facessero questa stradino inbenzinati dopo una birra.

Per chi ha già percorso la DH Rosa di nuovo ci sono tre salti, di cui uno è un doppio e uno un drop. Questi nuovi salti sono più grossi di quelli che già c'erano ma comunque alla nostra portata. Notevole il lavoro sul percorso che nonostante le molte piogge è stato mantenuto meravigliosamente per tutto l'inverno.

5 aprile 2013

Calafuria 2

Ritrovo alla coop di Castelfranco ore 7:30 traccia nuova nuova sul versante Calafuria. Dovrei aver individuato il famoso Tzunami!







REPORT

Ho appena finito di aggiornare la traccia alla versione 3 (calafuria3 su gpsies) con i miglioramenti dettati dalla bella esperienza di stamani.
La salita è tutta pedalabile, purtroppo anche se abbastanza solitaria su asfalto. Lo tzunami con il bagnaticcio di stamani era troppo difficile, non vedo l'ora di rifarlo con l'asciutto. Il resto della prima discesa molto molto divertente. Il telegrafo (2 discesa) è favoloso, si scende a razzo tra la vegetazione che ti si richiude sopra come in un tunnel asserpentato. Data la velocità ad ogni masso o scalone si salta, mi sono concesso anche una wippata a destra per indirizzarmi sulla successiva curva a gomito a sinistra! Poi oggi c'era il soleeeee e davanti a noi il mareeeeeee!!!!!!!!    


4 aprile 2013

MTB per sabato 6 e domenica 7.

Scrivo il post al telefono e spero che la foto si veda. Se si vede noterete il mio entusiasmo nel trovarmi di fronte ad un bel drone con una gopro attaccata. Ci si farebbe dei filmati da urlo.

Mentre io e Taz siamo in una tediosa fiera di settore in Bologna a far finta di lavorare guardiamo le hostess degli stand e pensiamo a cosa fare sabato e domenica in bici.

L'idea del mare come meta del nostro giro è ottima e magari potremo fare il Folgorito e mostrarvi la famosa e rinnovata DH Rosa con l'aggiunta di un finale a sorpresa.

Il meteo sembra essersi accorto che siamo a primavera e anche domenica potrebbe essere una bella giornata, quindi chi esce di domenica ci segnali il programma che magari qualche fogato si vuole unire.

Non vedo l'ora di farmi un bel giro e qualche bella discesa.