27 aprile 2013

Firenze Freeride

Ve lo avevo detto che questo ponte del 25 Aprile sarebbe stato all'insegna della MTB, così dopo le prove video di giovedì Taz ed io siamo tornati a distanza di tempo a Firenze Freeride.
Stefano e Jacopo si sono dati da fare, le linee sono sempre due ma le novità sono molte.
I sentieri sono stati costantemente mantenuti in perfetta forma nonostante un inverno di piogge, sono stati aggiunti nuovi salti lungo i percorsi, innalzate sponde su alcune curve, migliorati alcuni tratti dei sentieri. Piccoli dettagli che rendono piacevole il gusto di fare le discese. 
Se per noi Firenze è stato bello ed utile per ritrovare quella fluidità guida che talvolta si perde praticando una guida scellerata nei percorsi naturali, per un biker ieri è stato l'inferno: a seguito di un salto la sua bici ha risentito di un lieve danno strutturale. 
Se era successo al sottoscritto non vi sarebbe servito nè il sito nè internet per venire a conoscenza delle mie imprecazioni.






Ve lo ricordate Ciak si gira? Il primo nostro video con la cablecam artigianale? Ebbene la cablecam adesso può alloggiare due GoPro, per non perdere nemmeno una scena, e l'avvolgicavo è più pratico rispetto al gomitolo dell'ultima volta. Questa insieme alle riprese di ieri non vi fa venire voglia di fare un bel filmato?


0 commenti:

Posta un commento

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.