16 maggio 2013

N O T T U R N A

Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire in punto di morte che non ero vissuto.
-- Henry David Thoreau
Era da tempo che volevamo (per lo meno io e qualcun'altro) fare una notturna e finalmente nonostante il tempo abbia provato a scoraggiarci ci siamo riusciti.
Io e Barcollo ci siamo aggregati ai Fibbianesi "Finanza" ed "Enrico" mi sembra di ricordare. Gentilissimi ed intraprendenti sherpa ci hanno portato su sentieri a loro cari in quel di Montalbano.
Sul Montalbano ci siamo stati innumerevoli volte ma il fascino di farlo di notte lo trasfigura presentandolo come un posto tutto nuovo. Ritmo sostenuto 20km in 2 ore (ovviamente sostenuto per i nostri standard).
Ci hanno mostrato dei sentieri che non avevamo mai fatto e devo dire molto belli. Non ci siamo fatti mancare un bel Willok che.......forte della presenza del gruppo,  mi sono proprio goduto. Mi è andato il pensiero a trovarmici da solo e .......non sarei stato altrettanto sereno.
ORGANIZZAZIONE: 

 In una notturna la luna piena aiuta ma solo in salita, tanto le discese sono quasi tutte nei boschi. Ergo diventa fondamentale l'illuminazione. Le luci devono essere almeno 2 una ad ampio fascio sulla bici una sul casco. Non è male procurarsi  anche un lampeggiantino per dietro visto che comunque un po' d'asfalto va fatto. Io per iniziare me la sono cavata con 15€ comprese le pile e devo dire sono soddisfatto. I miei compagni d'armi avevano attrezzature notevolmente migliori, ricaricabili regolabili in intensità etc etc.
Molto divertenti anche i passaggi in mezzo al paese con discesa su selciato accidentato, scalinate a profusione, persino in salita, tornelli e sottopassaggi pedonali.
Vi dirò anche di aver gradito le leggere goccioline che ci hanno accompagnato dopo la metà del giro.
Barcollo era talmente esaltato da non sentire la fame (era venuto digiuno) e voi sapete bene come diventa quando ha fame ;-)

ps. Mercoledì prossimo noi siamo intenzionati a ripetere l'esperienza.

3 commenti:

  1. Sono senza parole bravo fly sei riuscito ad spiegare bene le emozioni che si provono,io come detto sono rimasto estasiato dalla beleza dei sentieri notturni non vedo l'ora di ripetere.......

    RispondiElimina
  2. La notturna ha lasciato tutti basiti......e io che pensavo di annunciare al mondo l'era del Dark-freeride :-((

    RispondiElimina
  3. Non ti incupire, la notturna la proviamo siamo solo titubanti poi magari ci prende di brutto

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.