13 giugno 2013

La Tecnica secondo Stembi: pulizia e lubrificazione totale

Si avvicinano i grandi eventi estivi, noi di iosonofreeride andiamo a Les2Alpes e Salice per qualche bella discesa e poi ci facciamo un bel Sellaronda pedalato.

Vi sarete sicuramente allenati per questi ed altri impegni ciclistici, per godervi ogni attimo sulla vostra bike. Già la vostra MTB è altrettanto pronta?

L'inverno, i periodi di pioggia e fango sono stati lunghi e la mountain bike avrà residui di terra in ogni anfratto del telaio e delle parti meccaniche, la mia vere e proprie camionate di mota.


Stembi bike

So per certo(?) che provvedete alla pulizia e manutenzione della bici dopo ogni uscita ma per non farsi trovare impreparati da guasti e guai meccanici ogni tanto dobbiamo essere drastici:
pulizia e lubrificazione "totale" della bike!

Prima di iniziare vi illustro le reali motivazioni per le quali ci si dovrebbe imbattere in un'avventura come questa, semplice, perché mentre siete in bici il guasto meccanico da incuria è sempre pronto a farvi bestemmiare come un apostata e se siete in bici con me bestemmio pure io che devo aspettarvi se non addirittura aiutarvi.

Questa super manutenzione è semplice da eseguire, vi servono:
  • tempo
  • voglia e determinazione
  • gli attrezzi
  • memoria
  • lubrificanti
  • manualità
  • bici di scorta
  • birra

Attrezzi indispensabili per la manutenzione della mountain-bike


Lavate la bike, mi pareva ovvio se non volete lavorare nel sudicio.
Smontate la bici pezzo pezzo senza criterio, pulite e lubrificate tutto, tranne le pasticche dei freni.
Già saranno passate quelle 3/4 ore se avete manualità,  ecco perché nell'elenco specificavo la necessità di tempo, voglia e determinazione. Pensate che siete solo all'inizio e alla parte più facile.

Prendete un sospiro e iniziate a rimontare, se alla seconda vite già siete nel panico mettete tutto in una scatola e portatela dal biciclettaio specificandogli:
"Ciao sono un cretino che legge suggerimenti e forum stupidi su internet, ho smontato la bici e non riesco a rimontarla".
Se siete al venerdì e il giorno successivo era in programma una bella uscita in MTB ecco che la bici di scorta vi aiuterà.

Gli attrezzi sono quelli che immagino abbiate già, cacciaviti, brugole, torx, chiavi inglesi e flessibile.
Il flessibile è utile come anti-stress, sarete sicuramente nervosi all'idea di aver seguito il mio suggerimento di smontare la bici e poi scoprire che rimontarla non era così facile, il flessibile scarica nervi tesi e stress, tagliate la bici smontata o quello che ne rimane e cogliete l'occasione per comprarne una nuova che ovviamente non necessita di manutenzione.

Adesso vado, devo rimontare la mia. Porca putt...!

Dimenticavo la birra, quella deve essere solo bevuta.


2 commenti:

  1. con la sega a nastro poi, è tutta un'altra goduria (per chi può logicamente, altrimenti potete recapitarmele e vi faccio il lavoro antistress aggratis)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gao. Se me lo fai te il lavoro antistress io rimango stressato e non ho più la bici.

      Elimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.