12 gennaio 2014

Montalbano: Vedove, Furba e Cupola.

Ieri ci siamo ritrovati in un bel gruppetto a Casa di Leonardo da Vinci, che però non c'era, per un bel giretto sul Montalbano che non ha niente a che fare col Commissario.


Scaricate le bici dalle auto - da notare che il famoso-affascinante-fatto-in-casa portabici di Fly adesso si trova sulla nuova macchina - ci siamo cambiati con comodo in attesa di Fabrizio che si è pedalato anche i km che da Fucecchio portano alla partenza del giro.


Questo episodio mi ha fatto pensare e rammaricare, una volta ero io a fare queste imprese e adesso non mi passa nemmeno per la testa di prolungare le mie sofferenze in mountainbike.


Giornata umida, terreno viscido e motoso, fin tanto che non mi sono messo il casco e non ho fatto i primi metri della discesa le Vedove non ero proprio al massimo dell'entusiasmo ma le Vedove mi ha proprio dato soddisfazione.
Discesa nemmeno troppo ripida con dei tratti veloci, curve viscide in cui godersi la guida sul bagnato e poi l'entusiasmo e la strana passione per questo sport faticoso,motoso e umido hanno fatto il resto.


Con piacere ho scoperto la Furba, sentiero giocoso e molto divertente, chi lo ha fatto ha lavorato davvero molto per prepararlo e porgo i miei più sinceri complimenti.
Sentiero da provare con l'asciutto per goderne a pieno.

Infine la Cupola.
Sono a casa e quindi ho fatto la discesa, ma non saprei chi mi ha guidato la MTB, i ricordi della Cupola sono sfumati, eterei, onirici frammenti di memoria di un percorso in cui so solo che ero stanco, affamato, sudato e con le mani indolenzite.




10 commenti:

  1. Bel giro e bellissime discese. Quando la stagione è più asciutta ci facciamo d'oro con quei single-tracks.
    Come nel triangolo delle Bermuda le antenne di Montalbano mi hanno mandato in palla il navigatore....... meno male che Finanza c'era stato sennò col cavolo che beccavo la discesa delle Vedove4. Sempre su consiglio di Finanza ho già ritracciato la risalita tutta su asfalto alla fine della Furba. Se la cercate la traccia ha mantenuto il precedente nome, è cresciuta di 1,5 km ma dovrebbe essere molto più agevole per noi chioccioloni di salita. Abbiamo guadagnato anche la partenza originaria della Cupola che diventa più lunga.

    RispondiElimina
  2. DavidStembi12/01/14, 10:13

    Aggiornato il post con la traccia

    RispondiElimina
  3. Ho fatto poi la nuova traccia Banhaus sottocroce sul Serra. Passa per i sentieri suddetti, ma anche Aretuska Stanghette e Parole d'oro. Flash Roster e Calò (con RockyMountain nuova) sono andati a provarli......aspettiamo commenti.
    Piccolo cikketto: PERCHE' NON AVETE PUBBLICATO IL PUNTO DI RITROVO E L'ORA?!?!?!?!
    Siamo il gruppo più amato del panorama montainbike e la gente ci tiene a fare le uscite con noi.

    RispondiElimina
  4. DavidStembi12/01/14, 10:21

    Cicchettata meritata

    RispondiElimina
  5. "Siamo il gruppo più amato del panorama montainbike e la gente ci tiene a fare le uscite con noi"


    NON MI PIACE FARE LE FIGURETTE........
    -prima volta che usavo il navigatore
    -la traccia era da provare
    -ho sbagliato su un quadrivio
    -la traccia non è corretta per l'ultima discesa

    -mi piace aspettare i compagni che rimangono indietro
    -la terza discesa è uno misto tra pietra/roccia/acqua/pruno lucchese


    cmq tra amici si sta sempre bene.......

    RispondiElimina
  6. COMPLIMENTI X LE FOTO.....PECCATO X I VISI!!!!

    RispondiElimina
  7. P.S. SIAMO ARRIVATI AL FURGONE CON 3/4 SCHIZZI DI FANGO. IL MONTE SERRA E UNA GARANZIA!!!!

    RispondiElimina
  8. La discesa delle stanghette non è niente di bello!!! Anzi fa c..g..re!!! E' piena di sassi, meglio dire "massi" smossi, e grandi pietroni sul percorso... Per il tratto, che oltre tutto è corto, non merita.
    Mentre la prima e l'ultima discesa che abbiamo fatto, in particolarmodo l'ultima e FANTASTICA, fatta tutta di un fiato è spettacolare!!! (Ci sono solo due punti un pò difficili, o meglio uno, bisogna per forsa scendere, è un masso da scavalcare, l'altro punto è un'altro masso che con l'asciutto si può fare, con il viscido bisogna stare attenti).


    P.S. C'era anche una gara podistica con un sacco di spose... e Calò ha dato il meglio...

    RispondiElimina

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.