3 maggio 2015

Monte d'Alma

Monte d'Alma , o Punta Ala se preferite ma non sarebbe corretto. Il primo di Maggio sono stato là, a provare qualche sentiero.

Benché il luogo sia rinomato a livello mondiale non lo conoscevo molto bene, pertanto senza pensarci molto e in assenza del gruppo ho caricato la bici in macchina, le tracce sul GPS e via.



Sono partito a metà strada tra Tirli e Punta Ala, in uno spiazzo presso il Ristoro da Lisa, se ritorno con il gruppo vale la pena di pranzarci, non so perché ma mi dava fiducia.

La prima salita delle tracce va rivista, primo perché era faticosa e secondo perché in tarda mattinata ho notato che altri salivano altrove, comunque sia raggiungere Buca della Neve troppe volte sfianca.

Come sono le discese? Io ho fatto Sassarelli, Kriminale, Rock-oh, 301, volevo fare anche Tre Dita, ma deh era quasi l'ora di pranzo e anche se sopporto la stanchezza la odio quando fa coppia con la fame quindi...ci ritornerò un'altra volta.

Le discese sono sinuose, veloci, a tratti flow, a tratti tecniche, a tratti delle distese di sassi, farsi prendere dall'arroganza e dalla foga è un attimo e come si indovina la traiettoria si prende molta velocità, insomma belle.











0 commenti:

Posta un commento

Per contattarci lasciate un commento al post, usate il modulo dei contatti, la posta elettronica, Instagram, Twitter, Tumblr o Facebook.