6 ottobre 2012

Sughera Movie, ciak si gira.

Stufi delle solite inquadrature dei video il sentiero della Sughera è diventato il luogo per una serie di riprese per provare a fare un filmato che non fosse solo onboard. 


La giornata si rivelata ideale con sole e aria fresca ma che non ha impedito di farci sudare copiosamente, tuttavia ottima per le riprese. 


Con il lavoraccio delle riprese, del piazzamento delle videocamere abbiamo fatto anche una cosa che erroneamente abbiamo sempre sottovalutato: ispezionare il sentiero per valutare traiettorie, curve e salti.


La cable cam


Una scimmia freeride che installa il cavo per la cablecam.


iosonofreeriders per i boschi.


Puntamento.


Spaventa-cinghiali ossia un ritrovato della tecnica moderna che terrorizza questa deliziose bestie ed evita che rovinino i sentieri e i trails. Lo spaventa-cinghiali modello Cateno si trova su CRC ma se volete il nostro ve lo diamo gratuitamente.


J.Rosa controlla il corretto funzionamento delle nostre attrezzature professionali.


Visione dei risultati delle riprese e meritato spuntino.



Stallo ormai calatosi con soddisfazione di tutti nel ruolo di fotografo non appare più nelle foto quindi ci mettiamo la sua MTB.