13 marzo 2013

Crisi d'astinenza.



Sono due settimane che salto l'uscita in mountain bike e ormai la bici me la sogno anche di notte.

Mi manca l'emozione delle discese, la compagnia dei miei amici bikers, quel senso di distacco che si prova quando siamo immersi nella natura.

Non mi mancano le ore dedicate a ripulire bici, zaino, scarpe e vestiti dalla mota, ossia quello che ci succederà sabato quando torneremo dal nostro giro. Temo che dopo due settimane di pioggia incessante la mota sia l'unica cosa certa del giro che faremo.

Una cosa che certa non è ma va decisa è: dove andiamo a girare sabato?





Se continua a piovere torniamo al vecchio sport..ma con meno capelli.




Se invece serve il canotto qualcuno è già pronto